A Biella passa il Monferrato

Combattuta e sofferta, giocata fino all’ultimo secondo, la partita tra Biella e Monferrato non è andata come tutti, al campo di via Salvo D’Acquisto, hanno sperato. Alla fine ha vinto chi meritava, anche se una sconfitta brucia ed è faticosa da metabolizzare. Per gli Orsi hanno pesato tanti, troppi errori individuali e un paio di falli in difesa che hanno avvantaggiato un avversario forte, deciso, ma non impossibile.
Vinta la palla al coin toss, la prima giocata ha portato i padroni di casa in attacco, ma dopo un paio di mischie spontanee, la franchigia del Monferrato ha preso il comando. Per i primi 20’, la difesa gialloverde ha un gran lavoro da svolgere, ma è riuscita a contenere qualsiasi attacco. Al 23’ e 26’ due falli commessi da Biella in prossimità dei pali, concedono al preciso Zucconi, già apertura dei Lyons Piacenza in Eccellenza, di realizzare sei facili punti. A dieci minuti dalla fine, gli Orsi si svegliano dal torpore e regalano la prima bella giocata: Grosso intercetta la palla a metà campo e conquista i ventidue avversari. Un placcaggio lo ferma, ma i gialloverdi riconquistano il possesso ottengono una mischia a favore. Biella spinge, Monferrato non partecipa tentando di far crollare il pack avversario, l’arbitro decreta allo scadere una meta tecnica per i padroni di casa che chiudono in vantaggio il primo tempo per 7-6.
Al 4’ Forestier sbaglia un piazzato, ma ad alzare il punteggio, ci pensa Daniele Pallaro due minuti più tardi. Trova la meta, Forestier non trasforma, ma il vantaggio è di 12-6. Monferrato, a caccia dei quattro punti mancati di poco troppe volte fino ad ora, reagisce. All’8’ l’apertura va per i pali e segna, al 12’ trova anche lo spazio per segnare la prima meta. Domenghini non sbaglia la trasformazione.
Biella non molla, ma conquistati i ventidue, prima commette un ‘in avanti’, poi sbaglia un passaggio. Monferrato riprende a condurre e al 22’ l’estremo Mokom, ex Viadana (Eccellenza), segna la seconda meta. Domenghini trasforma. Biella ritrova l’orgoglio e si fa sotto un’altra volta. Al 30’ l’arbitro sanziona la terza linea Sciacca e gli Orsi in superiorità numerica, diventano pericolosi. Pressano lungo la linea di meta,

tengono la palla, fingono di giocare dalla chiusa, ma poi aprono dall’altra parte. Un paio di passaggi e Maia segna la meta che Sciarretta trasforma. 19-21 e una manciata di minuti da giocare. Gli Orsi salgono ancora, ma il tempo manca e gli animi si riscaldano. Al 40’ Gorla esce per un giallo, Monferrato calcia in touche e l’arbitro fischia la fine.

Callum McLean: “A Monferrato vanno i miei complimenti, ci hanno fatto vedere la grinta che ci vuole per vincere una partita. Hanno meritato questa vittoria, ma noi non dobbiamo farne un dramma. Sapevamo che quest’anno non esiste una domenica facile. Abbiamo sbagliato molto e non abbiamo usato la palla nel modo giusto. Abbiamo scelto un gioco diretto al posto di sfruttare gli spazi. Anche quando potevamo giocare al largo, non lo abbiamo fatto. Peccato. L’importante è rimanere umili. Siamo solo alla sesta giornata, niente è già deciso. Se non mi sono piaciuti i tanti errori individuali, mi sento di fare i complimenti alla nostra mischia, sicuramente la più forte sul campo. Migliori in campo oggi: Tommy Pellanda e Domiziano Gorla”.

Biella Rugby – Monferrato 19-21 (7-6)

Marcatori: p.t. 23’ cp Zucconi (0-3); 30’ cp Zucconi (0-6); 40’ meta tecnica (7-6). s.t. 6’ m Pallaro nt (12-6); 9’ cp Zucconi (12-9); 12’ m Zucconi tr Domenghini (12-16); 25’ m Mokom nt (12-21); 33’ m Maia tr Sciarretta (19-21).

Calciatori: Zucconi (Monferrato) 3/3; Forestier (Biella Rugby) 2/4; Domenghini (Monferrato) 1/2; Sciarretta 1/1.

Biella Rugby: Musso (24’ st Cerruti); Galfione, Ongarello, Grosso, Maia; Forestier (10’ st Sciarretta), Braga; Coda Zabetta, Gorla, Pellanda; Panaro (35’ st Guelpa), Bertone (35’ Chtaibi); Gatto (cap.), Coda Cap (1’ st Vaglio Moien), Pallaro (24’ st Panigoni). A disposizione: Poli. All. Callum Roy McLean.

Monferrato: Mokom; Kiptiu, Domenghini, En Naour, Giorgis; Zucconi, Caramella; Mandelli, Sciacca, Chibsa; Cotaj, Demeco; Piciaccia, Cullhaj (cap.), Caponiti. A disposizione: Camelliti, Canta, Uneval, Ameglio, Palazzetti, Perissinotto, Diac. All. Roberto Mandelli.

Arbitro: sig. Gabriele Baldassarre.

Serie B girone 1 – Risultati 6a giornata: Amatori Alghero – Lecco 25-7; Cus Milano – Capoterra 39-7; Cus Torino – Piacenza 29-9; Sondrio – Cogoleto 23-21; Rovato – VII Torino 18-16; Biella Rugby – Monferrato 19-21.

Classifica: Cus Milano punti 22; Cus Torino 21; Biella 22; Amatori Alghero 19; VII Torino 17; Monferrato e Piacenza 15; Sondrio 14; Rovato 10; Cogoleto 8; Capoterra 5; Lecco 4.
GLI ALTRI RISULTATI

Serie C. La Drola vs Brc 22-20. Meta di Savio e quattro calci segnati da Teo Poli.

Under 18. Brc vs Rivoli 18-12. Mete di Addaris e Barbieri. Trasformazioni e calci di Marcuccetti.

Under 14. Aosta vs Brc 0-24. Al triangolare di Chieri, Biella ha perso con Chieri 12-14 e vinto con Volpiano 38-11.

Propaganda. Al Torneo Tartufo di Asti, terzo posto per l’U8 gialloverde che si è piazzata alle spalle di Parma e Cus Milano. Dodicesimo posto per la U12.

untitled

 

Tags: , , ,

 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: