A Colorno arrivano gli “Squali” di Recco

Domenica alle 15.30, il sintetico “Pavesi” di Colorno ospiterà la semifinale di andata dei play off di Serie A, primo atto per accedere alla finalissima che vale la promozione in Eccellenza. A sfidare l’HBS, il Pro Recco, squadra compatta ed esperta che l’anno scorso ha sfiorato la promozione perdendo la finale coi Lyons Piacenza. Gli “squali”, primi nella Poule 1 davanti all’Accademia Nazionale “Ivan Francescato”, sono un XV ostico da affrontare a prescindere, ma praticamente imbattibile tra le mura amiche: questo è il quarto campionato consecutivo, inteso come regular season, in cui nessuna squadra è stata in grado di far festa al fischio finale sul sintetico ligure. 44 turni senza perdere tra le mura amiche con 42 vittorie e 2 pareggi. Il club romano delle Fiamme Oro è stato l’ultimo in grado di profanare il campo “Androne” di Recco nella stagione 2011/2012. Ma a questo dato ci si penserà da lunedì. Ora l’attenzione di Da Lisca e compagni è proiettata sul match di domenica. Michele Mordacci, head coach dei biancorossi, è sereno: “Si decide tutto nel tardo pomeriggio del 15 maggio, domenica è solo il primo atto di una partita unica lunga 160 minuti. Domenica sarà una partita importantissima ma non decisiva dove non vi è nulla di scontato. Sappiamo che sono una squadra ben organizzata con una bella rolling maul, lavoreremo per avere palloni giocabili e di qualità fin dai primi minuti. Sappiamo anche che il campo di Recco è una roccaforte, in casa non perdono da quattro anni e non è un caso”. L’anno scorso, all’HBS fu fatale la semifinale di andata in quel di Piacenza (non bastò infatti, per un solo punto, la prestazione maiuscola sul manto erboso del “Maini” al ritorno). Cos’è cambiato? “C’è maggior consapevolezza nei nostri mezzi. Il fatto di avere in casa la partita di andata in casa è per noi un vantaggio psicologico. Siamo davanti al nostro pubblico, nel campo che ci ha visto imbattuti per due stagioni”. L’appello di coach Mordacci: “Invito tutti a essere presenti domenica al “Pavesi”, abbiamo bisogno del sostegno di amici e tifosi”. Costo del biglietto 5 euro. Non sarà valida la tessera abbonamento della stagione in corso, trattandosi di un match fuori cartello. Ingresso gratuito per tutti gli Under 18 e over 65. Ingresso gratuito anche per i tesserati Rugby Colorno. Arbitra il signor Passacantando.

HBS-BUONA-2-1024x400

 
 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: