Amatori Taranto: crescita e voglia di fare per la formazione di coach Monaco

Dal 17 agosto scorso, l’ Amatori Rugby Taranto ha ripreso a correre in vista del Campionato di serie C/2 (Puglia – Basilicata), che partirà il prossimo 16 ottobre.
Tanto entusiasmo e tanta voglia di fare bene tra gli jonici che, dopo la bruciante retrocessione della passata stagione, vogliono fortemente rientrare nel novero delle grandi della palla ovale pugliese.
I rossoblu hanno iniziato a correre c/o la pineta di Cimino agli ordini del preparatore atletico Danilo Monaco, al rientro in riva allo Jonio, dopo una proficua stagione tra le fila dell’ Abruzzo Rugby.
A livello tecnico emergono delle grosse novità, nel tentativo di rilanciare il vivaio. Lo storico coach Franco Villani, nei giorni scorsi, riconfermato quale responsabile d’area per la Puglia Sud, nel contesto del Progetto Accademie, assume l’incarico di coordinatore tecnico con l’obiettivo fondamentale di rilanciare le giovanili, dopo l’intenso lavoro svolto lo scorso anno in alcune scuole del capoluogo e della provincia.
La squadra seniores viene affidata alle sapienti mani di Michele Salustri, che cercherà i riportare l’Amatori ai livelli che le competono.
Nel clan Jonico si respira un’aria di moderato ottimismo, cercando di restare con i piedi per terra, con la consapevolezza che l’impegno e l’attaccamento ai colori sociali alla fine pagheranno.
Sono sette le squadre che si schiereranno ai nastri di partenza del Campionato di serie C/2. Oltre all’Amatori Rugby Taranto, ci sono anche il Cus Potenza, il Salento Rugby Aradeo, i Falchi Santeramo, i Draghi Bat, il Granata Gioia del Colle e i Panthers di Modugno. La formula del torneo prevede una fase all’italiana al termine della quale, la prima classificata sarà promossa in C/1.
Sui rapporti di forze, si può affermare, che nella stagione 2016/2017, i motivi di interesse saranno tanti, il torneo si presenta più equilibrato e il numero delle squadre in grado di lottare per la conquista della promozione aumenterà rispetto al recente passato. Diverse compagini, per lo spessore tecnico dell’organico a disposizione, possono tranquillamente ambire alla vetta della classifica.
Quella che sta per partire, sarà sicuramente la stagione più interessante ed incerta degli ultimi anni, in cui i rossoblu vorranno essere tra gli indiscussi protagonisti, anche se, alla vigilia del torneo, la società è ancora alla ricerca di un campo di gioco.

unnamed-2

 

 

Tags: , , , ,

 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: