Arechi a valanga sull’Afragola/Scampia

Il girone d’andata della regular season si conclude con un’altra vittoria dei Dragoni, che primeggiano la classifica. Indennimeo: “Con la testa già alla prossima, serve la giusta concentrazione”. Vincono i Normanni under 16, altra sconfitta per gli under 18.

Vincono ancora i Dragoni dell’Arechi Rugby. A farne le spese, questa volta, sono i partenopei del Rugby Afragola/Scampia, sconfitti con un sonoro 51 a 0 tra le mura amiche del “Casignano”. Con questa vittoria, Finamore e compagni possono godersi il primato in classifica in attesa della difficile trasferta di domenica prossima con il Rugby Clan Santa Maria Capua Vetere.
Tante le notizie positive da Casignano: su tutte, la buona mole di gioco creata dai ragazzi cari al presidente Manzo durante l’intero incontro. Questo dato risulta ancor più rilevante se si tiene conto dell’importante contributo di tre ragazzi provenienti dal vivaio Arechi, capaci di guadagnarsi la possibilità di una convocazione con la squadra seniores. Soddisfatto coach Luciano Indennimeo, su tutta la linea: “Buona la prestazione dei miei, che hanno saputo gestire l’incontro sin dal primo minuto e non hanno mai dato l’opportunità agli avversari di rendersi pericolosi. Sono sempre preoccupato quando devo giocare contro una squadra allenata da coach Salvatore Lucia, perchè lo conosco bene e so quanto è in grado di trasmettere sul piano tecnico ed umano ai suoi giocatori: fortunatamente siamo riusciti a disputare una partita tranquilla che mi lascia ben sperare”. La testa è già rivolta a domenica prossima: “Non possiamo rilassarci – ammette Indennimeo – soprattutto perchè domenica prossima avremo una dura prova da affrontare. Giocare con il Santa Maria Capua Vetere, a casa loro, è sempre difficile e anche questa volta sarà fondamentale restare concentrati”.
Sui tre esordienti di giornata (D’Amato, Scala e Carbone, ndr): “Ho voluto dare l’opportunità ad alcuni giovani – conclude il direttore tecnico dell’Arechi – di esordire con la prima squadra. Già domenica scorsa, a Cosenza, alcuni di loro e altri ancora hanno meritato di essere tra i convocati ma non hanno avuto la possibilità di entrare in campo. Il loro esordio di oggi è stato positivo per tanti motivi, e spero che anche altri ragazzi siano nelle condizioni di lottare per una convocazione durante le prossime settimane”.
Proseguono le sorprese in casa Normanni, con gli under 16 vittoriosi nella difficile trasferta di Boscotrecase (NA) con il Torre del Greco. Il punteggio finale di 15 a 7 chiarisce la portata dell’incontro, come conferma l’head coach under 16 Paolo Stanzione: “Primo tempo a ritmi scialbi, poi una meta nostra e subito dopo una meta del Torre hanno mosso il risultato sul 5 a 7. Nel secondo tempo sono venuti meno gli individualismi dei nostri, abbiamo alzato il ritmo e siamo riusciti a segnare altre due mete che ci sono valse la vittoria dell’incontro”.
Altra sconfitta per i Normanni under 18, sempre a Boscotrecase col Torre: risultato finale di 34 a 11. “Abbiamo giocato i primi 10 e gli ultimi 10 minuti dell’intero incontro – commenta Maurizio Criscuolo, assistant coach under 18 – Troppa indisciplina da parte dei nostri, aggravata dalla voglia di mostrarsi individualmente anzichè come squadra. Bravi loro, pessimi noi. In settimana avremo molte cose da migliorare”.

untitled

 

Tags: , , , ,

 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: