Biella Rugby: positivi i segnali arrivati dopo le sfide con Monferrato e Malpensa

Si sono giocati nel pomeriggio di oggi a Biella, i primi due incontri amichevoli pre-season. Il Biella Rugby ha schierato sul campo due formazioni miste, composte da atleti prossimi a competere nei campionati di Serie B e Serie C.

 

Il primo incontro, che vedeva come avversari la seconda squadra di Malpensa (Serie C), è terminato in favore dei gialloverdi con il punteggio di 80-14. Evidente la differenza di preparazione tecnica delle due squadre, si è risolto con una valanga di mete realizzate in poche, velocissime fasi.

 

Più combattuta la seconda prova contro Monferrato (neopromosso in Serie B), che si è conclusa in favore degli avversari con lo scarto di una sola trasformazione: 19-17.

 

L’head coach Callum McLean: “La differenza abissale dimostrata sul campo tra le due squadre nel primo incontro, non ha permesso ai nostri di provare l’organizzazione in difesa sulla quale abbiamo lavorato moltissimo in queste settimane. Un po’ deluso dalla seconda partita. Non tanto per il risultato finale, quanto per i troppi errori commessi dai ragazzi con la palla in mano. Non sono preoccupato, c’è tempo per lavorare ancora su molte cose. Oggi doveva essere una buona occasione per riprendere confidenza con il campo, con i compagni, con la palla, con avversari veri. Per me è stata anche l’occasione per visionare alcuni dei nostri giovani e i nuovi giocatori. Dei primi mi ha colpito l’ottimo lavoro di Miguel Addaris nel ruolo di estremo. Tra i nuovi, mi risulta difficile valutare il lavoro di Gorla, impegnato nel primo match, buono invece l’impatto di Pallaro, che ha avuto modo di giocare sia in prima linea, sia come numero otto. Anche Martin (Murgier) ha dato spettacolo: ha svolto un ottimo lavoro in difesa e con un paio di placcaggi duri, ha fatto notare agli avversari le sue doti e la sua presenza da non sottovalutare mai. Bene Enrico Blotto, ritornato a giocare con noi come mediano di mischia, dopo un

 

anno di pausa per impegni di lavoro, e Danny Ongarello, che oggi ha giocato davvero molto bene”.

unnamed-17

 

Tags: , , , , , ,

 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: