Casale corsaro a Badia

Badia Polesine (RO), Stadio di via Martiri di Villamarzana – domenica 2 ottobre 2016

Amatori Rugby Badia – DOpla Casale rugby 19 – 29 (pt. 0 -5)

 

Marcatori :p.t. 4’ m. Bacchin tr. Benetti (0-7); 7’cp Benetti (0-10); 15’ m. Secolo tr. Benetti (0-17); 22’ m. Zorzi (0-22);

s.t. 1’ m. Du Randt (5-22); 28’ m. Arduin tr Frattini (12-22); 35’ meta di punizione tr Benetti (12-29); 45’ m. Zampolli tr Frattini (19-29); 39’ cp.Benetti (41-16)

 

Amatori Rugby Badia: Badocchi, Braghin, Ferro, Tinazzo (24’st Arduin), Zulato (18’ Zampolli), Boarato (29’pt Frattini), Boscolo, Michelotto Fabio, Cecchetti, Fornasaro, Lupato (10’st Aggio), Battilana (13’st Taddia), Bellettato (1’st Barbujani), Du Rant (29’st Baccini), Colombo (28’st Ruzza) – a disposizione: All. Golfetti

 

DOplà Rugby Casale: Zorzi (36’st Gazzola), Cattel, Visentin, Forese, Gambardella (39’st Pivato) , Benetti, Zappalorto (36’st Meneghello), Secolo (1’st Marafatto), Ardila Ayala (24’st Fregonese), Bacchin, Sala, Toneatti, Pesce (36’st Stefani), Bottazzo (11’st Andreuzza), Levaggi (21’st Zanardo) – a disposizione  : All. Eugenio

 

Note:15’st cartellino giallo a Andreuzza (DOplà Rugby Casale) al 33’st Aggio (Amatori Rugby Badia)

 

Arbitro  Bolzonella Stefano da Alessandria

 

Man of the match:

 

 

 

Il DOplà Casale, corsaro in terra polesana , porta a casa il bottino pieno ma con molta fatica.

Partono bene I trevigiani che alla prima percussione sulla fascia destra c’è pronto Bacchin a recuperare una palla ed infilare la difesa del Badia portandosi oltre la linea di meta dove poi Benetti trasforma .

Il Badia è un pò frastornato dalla intensità di gioco dei trevigiani pronti ad approffittare degli spazi lasciati dai polesani come al 10’ quando Gambardella ottiene un fallo a favore che Benetti trasfoma facilmente (0-10)

C’è la leggera reazione del Badia che gli permette di ottenere un calcio che però Boarato fallisce.

Ciò da stimolo al Casale dove troviamo al 15’ l’estremo Zorzi che partendo da metà campo infila tutta la difesa servendo sulla destra il compagno Secolo che si invola superando nuovamente la linea di meta , segue la trasformazione di Benetti (0-17).

E’il momento di Zorzi che si ripete al 22’ personalizzando l’azione con una nuova meta (0-22)

A questo punto per il Casale sembra cosa fatta, basterebbe una meta per ottenere il bonus, invece è il Badia che comincia a costruire una energica difesa ed il gioco per I secondi venti minuti langue nella zona centrale del campo.

Il riposo dell’intervallo porta giovamento ai polesani, I quali si fanno più incisivi concretizzando all’8 con una meta del sudafricano DuRandt, che non viene trasformata da Frattini (5-22).

Il Badia ora ha le idée più chiare e l’allenatore Golfetti , inizia una serie di sostituzioni inserendo linfa nuova nella formazione e disorientamento in quella casalese .

Questa situazione porta ad Andreuzza, appena entrato da pochi minuti a commettere un fallo costringendo I propri compagni a rimanere in inferiorità numerica.

Vista la situazione anche Eugenio effettua alcune sostituzioni, per apportare un assestamento degli Avanti ma dà, al 28’ , la possibilità al Badia di andare in meta con Arduin trasforma Frattin (12-22),

I giocatori cominciano a sentire la pesantezza della prima partita di campionato ed il gioco, non è piu tecnico, ma di forza entrambe le mischie lottano duramente davanti alle opposte linee di meta ma il risultato non si sbocca, fino al 35’ quando con una azione insistente il Casale ottiene una meta di punizione che gli vale il bonus, e Benetti pensa bene a trasformare.

Eugenio ottenuto così il risultato fa entrare in campo tutti I giocatori che aveva a disposizione in panchina, ed il Badia a tempo abbondatemente scaduto trova la la terza meta con Zampolli trasformata da Frattini.

1402041646150_001_106

 

 

Tags: , , ,

 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: