Casale perde in casa del Valsugana

Valsugana Rugby Padova – DOpla Rugby Casale 32-10 (pt. 20-3)

Marcatori p.t. 8’ Paparone m. Roden tr (7-0); 20’ Roden cp (10-0); 25’ cp Benetti (10-3); 31’ Sironi m Roden tr (17-3); 34’ cp Roden (20-3) .
s.t. 22’ Sironi m Roden tr (27-3); 30’ Torresan m Meneghello tr (27-10); 38’ Sanavia m. (32-10)

Valsugana Rugby Padova : Paluello, Mamprin (10’st Baraldin), Dell’Antonio, Calderan, Lisciani (32’st Sartor), Roden, Giallongo (17’st Piazza), Girardi (33’st Ramirez), Chimera (27’st Ferrarese), Caldon, Sironi, Scapin, Paparone (39’st Pettenello), Pivetta (34’st Sanavia), Caporello (7’st Chappel) – a disposizione: – All. Faggin

DOpla Rugby Casale: Torresan, Cattel, Bona (31’st Gaiba), Gazzola (33’st Forese), Meneghello, Benetti (27’st Zorzi), Zappalorto, Camata (16’st Toneatti), Secolo, Ardolino, Sala, Chinellato (10’st ArdillaAyala), Pesce (cap) (22’st Zanardo), Vian (13’st Bottazzo), Andreuzza (13’st Levaggi) – a disposizione – : All. Eugenio

Arbitro: Antonino Nobile di Roma

Cartellini: al 37’pt Dell’Antonio (Valsugana) al 29’pt Ardolino (Casale) al 16’ st Levaggi (Casale) al 18’ Cattel (Casale);
Calciatori: Roden (Valsugana) cp 2/2 tr 3/4; Benetti (Casale) cp 1/2 Meneghello(Casale) tr 1/1
Note:
Punti in classifica: Valsugana Rugby Padova 5 DOpla Rugby Casale 0

Man of the match: Sironi Stefano (Valsugana)

Oggi agli impianti di Altichiero, scontro tra le prime della classe del girone 3 della seria A,incontro tanto atteso da entrambe le compagini per una verifica delle loro potenzialità per affrontare il girone di ritorno in tranquillità per accedere alle play-off .
Mentre il Valsigana scendeva in campo con quasi la medesima formazione che aveva schierato ad Udine domenica scorsa, dove aveva perso per un calcio non realizzato all’ultimo minuto, il Casale schierava una squadra rimaneggiata, per infortuni ed indisposizione di 5 – 6 titolari.
Già all’inizio dell’incontro il Valsugana faceva vedere la miglior disposizione in fase di attacco, con la propria mischia che sottometteva quella casalese.
Ed è proprio da una rolling-moule (carrettino) partita quasi da metà campo che il Valsugana sbricciolava la difesa avversaria , portandosi sino a dopo la linea di meta , in una sola fase.
Al 20’ Roden in buona giornata anche oggi nel trasformare I calci approffittava dell’indisciplina dei trevigiani e realizzava un penalty (10 a 0)
Il Casale cerca di riordinare le proprie line approffittando di un calcio di punzione , per accorciare il risultato , e Benetti trasforma.
La partita si fa maschia e a lasciare i propri compagni in inferiorità numerica temporanea è Ardolino, e durante questo intervallo ne aprofitta il Valsugana con una ennessima rollin-moule a superare la linea di meta e Roden a relizzare un’altro penalty.
Si va all’intervallo sul risultato di 20 a 3 e per il Valsugana.
Inizia il secondo tempo , con la speranza di vedere una reazione del Casale, ma questa tarda ad arrivare ma è l’indisciplina che invece si mette in evidenza, con due espulsioni temporanee nel giro di pochi minuti le quail consentono al Valsugana di allungare il divario con una meta della mischia guidata egregiamente dalla seconda linea Sironi trasformata, con l’aiuto dei pali da Roden.
Il Casale trova un pò di orgoglio con la realizzazione di una meta con Torresan e trasformata da Meneghello, con il rientro degli espulsi .
Il Valsugana spinge sull’acceleratore in cerca della meta del bonus che trova a due minuti dalla fine con Sanavia, solo che questa volta i I pali tradiscono Roden al momento del calcio.
Partita finite sul 32 a 10 e nulla da aggiungere , il Casale avrà tempo in settimana di verificare il video della partita e vedere cosa non è andato oggi.
untitled

 

Tags: , , ,

 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: