Chiusura alla grande del mini rugby Terni al Torneo Lupo di Gubbio

Mini rugby rossoverde impegnato al Torneo Lupo di Gubbio dove hanno giocato tutte le formazioni dall’Under 6 all’Under 14.

Simona Foschi, presidente dell’Umbria Rugby Ragazze, al seguito dell’Under 6: “Il percorso è stato lungo: tante partite e tranne la prima in cui i nostri erano ancora insonnoliti, per il resto gran bel gioco nelle quattro partite disputate successivamente. Sostegno placcaggi e tanti sorrisi. Divertimento puro. Arrivati in finale per il 1°-2° posto contro Perugia Junior, aiutati da Tommaso Christian e Giulio del Cus, abbiamo perso ma abbiamo giocato davvero bene e non abbiamo mollato fino al fischio della fine partita. Per noi una vittoria su tutta la linea: giocare in tre con bimbi appena conosciuti con l’intento solo di divertirsi e mettere in pratica quanto imparato da Francesca e Marco. Meritandosi così un bel secondo posto con tanto di coppa. Un bel finale proprio come piace a noi: amicizia sostegno e felicità”.

Francesca Agabiti, coach dell’Under 8: “Abbiamo chiuso la stagione positivamente nonostante i Draghetti partecipanti a questo torneo erano 5, abbiamo dato prova nuovamente di quanto non sia importante vincere ma piuttosto divertirsi e impegnarsi. Buono il movimento sia in attacco che in difesa, prima partita contro Perugia pareggiata, contro Scandicci finita 20-15 per loro, mentre contro Treviso abbiamo perso ma nonostante il livello più alto di quest’ultimi i piccoli Draghi hanno dato prova della loro voglia di impegnarsi e di giocare e non hanno mollato fino all ultimo minuto”.

L’Under 10 di Serena Settembre ha iniziato il torneo affrontando il Treviso 1: “La squadra veneta era decisamente di un altro livello, tanto che alla fine ha vinto il torneo. Nonostante la evidente disparità, le Lucertole hanno provato a giocare e sono riusciti a segnare una meta. Finisce 10 a 1 per loro. Dopo questo primo grande ostacolo, la mattinata è andata sempre a migliorare con prestazioni più convincenti e con maggior voglia di fare da parte dei ragazzi. Siamo arrivati secondi nel nostro girone dietro al Treviso e davanti a Perugia e Foligno. La finale per il 5°-6° posto l’abbiamo persa contro il Treviso 2, anche questo di un altro livello rispetto al nostro, ma la partita è stata più equilibrata della prima. Secondo me è stata una stagione molto impegnativa sia per noi staff che per i ragazzi, ma credo che tutto il lavoro abbia avuto i suoi frutti e che loro abbiano preso tanto da noi, ma anche noi tanto da loro. Volevo ringraziare Leonardo Barcherini per averci aiutato questa stagione, è stato un accompagnatore ideale”.

Al seguito dell’Under 12 c’erano Andrea Pegoretti e Federica Cipolla: “Pronti via e la prima squadra da affrontare è Treviso: ottima prestazione, i Draghi lottano placcano e vendono cara la pelle ma la partita finisce 4 a 1. Riceviamo i complimenti di Ludovico Nitoglia allenatore del Treviso e bandiera del club che milita in Pro 12. La giornata prosegue con le partite contro Scandicci e Anzio che vedono i Draghi uscire vincitori dal campo con due prestazioni solide e convincenti. Il girone si chiude contro il Perugia che a fatica passa. Nell’ultima partita i Draghi sono impegnati nella finale 5°-6° posto e i ragazzi non mollono un centimetro aggiudicandosi l’incontro. Una bellissima stagione che consolida un gruppo di amici affiatato e vede la squadra in crescita con un bel rugby giocato”.

Per la Under 14 parla coach Mauro Antonini: “Partiti bene affrontando il Colleferro e vincendo 6 mete a 0, poi altra buona prestazione contro Settimo Milanese ma loro sono veramente bravi e forti fisicamente. Dopo le nostre prestazioni si alternano una partita meno buona e una meglio. Insomma tutto sommato chiudiamo un torneo molto bene, considerando anche che i ragazzi forse erano anche molto stanchi”.

unnamed-442

 
 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: