Con il Florentia il Romagna ritrova la vittoria

Allo Stadio del Rugby di Cesena il Romagna torna a vincere, battendo per 32-20 il Florentia. Con 4 mete i galletti conquistano una vittoria preziosa per risollevare morale e classifica, chiudendo in positivo questa prima fase del campionato, che infatti ora si ferma per tre settimane.

I galletti si rendono protagonisti di una buona prova, ben amministrata in tutte le sue fasi, senza concedere punti al Florentia, così da assicurarsi il sorpasso in classifica ai danni dei toscani.

Il Florentia parte all’attacco, ma il Romagna si difende bene e alla prima occasione utile di avvicinarsi all’area dei 22 avversari è abile a trovare la meta con Di Lena, alla sua prima marcatura con la maglia della prima squadra del Romagna. I galletti prendono il pallino del gioco e guadagnano un calcio di punizione che Gallo manda tra i pali per il 10-0. Soltanto al 22’ gli ospiti riescono a bucare la difesa romagnola con Valente che va in meta e accorcia le distanze.

La risposta del Romagna è immediata ed è ancora Di Lena a schiacciare in meta, per la sua personale doppietta: il calcio di trasformazione di Gallo consegna altri due punti ai padroni di casa per il 17-5 parziale. Il Florentia si affida a un calcio piazzato per accorciare le distanze, ma è di nuovo il Romagna a mostrarsi più incisivo, mettendo a segno con Fiori la terza meta della giornata. Il calcio di trasformazione di Soldati colpisce il palo, così da lasciare lo score fermo sul 22-8. Nel finale del parziale i toscani provano a rifarsi sotto esercitando maggiore pressione fino a trovare, al 39’, la meta con Goretti, trasformata da Valente per il 22-15 su cui si va all’intervallo.

È un buon avvio di ripresa per i galletti, che controllano il gioco e capitalizzano al meglio una punizione, ben calciata da Gallo, per riportarsi al di sopra del break dei 7 punti. I galletti mantengono un buon ritmo e dopo aver perso l’occasione di allungare da calcio da fermo, trovano invece un affondo decisivo con Maroncelli, che mette la firma sulla meta del bonus romagnolo, festeggiando a sua volta la prima marcatura con la maglia del Romagna. Il Florentia tenta di riaprire i giochi e con una meta a metà non trasformata a metà del parziale può ridurre il passivo, ma i padroni di casa sono attenti a non concedere altro per tutta la fase finale del match, che si chiude dunque sul 32-20.

 

Tabellino dell’incontro

Campionato di Serie B 2017-18 (girone 2) – VI giornata

 

Domenica 5 novembre 2017 – Stadio del Rugby di Cesena

Romagna RFC – Florentia Rugby 32-20 (mete 4-3; primo tempo 22-15; punti 5-0)

 

Romagna RFC: Donati, Caminati (28’ st Medri), Bersani, Di Lena, Fiori, Gallo, Soldati, Maroncelli (37’ st Bissoni), Villani (37’ st Paganelli), Scermino (20’ st Greene), Buzzone (20’ st Baldassarri), Sgarzi, Fantini A (20’ st Velato), Manuzi, Coppola (1’st Lepenne). All: Luci

 

Florentia Rugby: Bini (10’ st Fasano), Cencetti (10’ st Martini), Ferrara, Stefanini, Fei, Valente, Bernacchioni, Rialti, Baggiani, Ariani (28’ pt Totaro), Goretti, Palmiotto, Ciaramelletti, Mattei, Chellini (5’ st Fiaschi). A disp: Guidotti, Colangeli. All: Ferraro

 

Arbitro: Dosti 

Marcatori:

Primo tempo:  9’ m Di Lena tr Gallo (7-0), 12’ cp Gallo (10-0), 22’ m Valente n tr (10-5),24’ m Di Lena tr Gallo (17-5), 29’ cp Valente (17-8), 31’ m Fiori tr (22-8), 39’ m Goretti tr Valente (22-15)

Secondo tempo: 4’ cp Gallo (25-15), 18’ m Maroncelli tr Gallo (32-15), 24’ st m Baggiani n t (32-20)

 

Cartellini: nessuno

 

Incontri VI giornata: Romagna-Florentia 32-20, Parma 1931-Civitavecchia 37-12, I Medicei-Modena 20-10, Vasari Arezzo-Pesaro 10-36, Bologna 1928-Amatori Parma 7-6, Arieti Rieti-Livorno 12-34.

 

Classifica: Pesaro 26, Bologna 1928 e Livorno 21, I Medicei 20, Parma 1931 19, Amatori Parma e Arieti Rieti 16, Romagna RFC 15, Florentia 10, Modena 9, Vasari Arezzo e Civitavecchia 6.

 

Tags: , , ,

 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: