Derby contro il VII per il CUS Ad Maiora domenica a Grugliasco

La trasferta a Rovato ha mostrato un CUS Ad Maiora Rugby 1951 molto diverso da quello della prima giornata contro il Lecco. L’ampio successo è stato la logica conseguenza di una voglia di riscatto perfettamente tradotta in campo dai ragazzi di coach Lucas D’Angelo. Il modo migliore per avvicinarsi al derby di domenica alle ore 15,30 al centro sportivo Angelo Albonico contro il VII. Allo Stadio “Giulio e Silvio Pagani”, il vicecapitano Sergio Ursache è stato uno degli atleti più convincenti fra gli universitari ed è stato eletto man of the match.

«La prima partita – racconta il terza linea cussino – ci è servita e tutti l’abbiamo presa come una lezione, che spero ci sarà utile per tutto il campionato. Ci aspettavamo un po’ di cambiamento dalla serie A alla B e contro il Lecco l’abbiamo vissuto sulla nostra pelle. A Rovato siamo andati in campo con un atteggiamento decisamente diverso, ben concentrati fin dal primo minuto. Abbiamo preso subito il gioco in mano e, mettendo in atto il nostro sistema, con un buon ritmo e un buon sostegno, dopo mezz’ora avevamo già un vantaggio rassicurante. Ha funzionato quasi tutto e ci dispiace solo che alla fine abbiamo subìto una meta. Anche questo deve rappresentare per noi un insegnamento, perché si deve giocare fino al fischio conclusivo con la stessa carica e determinazione».

Una bella prestazione che costituisce un’iniezione di fiducia in vista del derby. Il VII finora ha perso a Piacenza per 23-16 e ha superato il CUS Milano per 33-11. «Sarà un match strano – spiega Ursache – perché ci troveremo di fronte parecchi ex compagni. Dovremo però considerarla una sfida come tutte le altre, contro un’avversaria pericolosa che ha il nostro stesso numero di punti. Bisognerà avere la testa giusta e fare il massimo per portare a casa il risultato. Sono ottimista e se sono rimasto a Torino, dopo una retrocessione che considero immeritata, è per continuare il lavoro dell’anno scorso e provare con tutte le nostre forze a tornare nella categoria che ci spetta. Siamo un bel gruppo e i ragazzi arrivati dall’Under 18 si sono inseriti bene e stanno dando un ottimo contributo».

La compagine femminile, guidata da Wady Garbet e Antonio Campagna, dopo la vittoria all’esordio a Treviso sulla Benetton e il turno di riposo, sarà ospite alle 15,30 del Rugby Riviera 1975, che finora ha battuto il CUS Ferrara per 93-0 e ha ceduto al Monza per 17-3. I Bulls di serie C, allenati da Dragos Bavinschi, alla stessa ora riceveranno l’Ivrea, che viene da un pareggio per 17-17 con il San Mauro e dal successo per 51-17 sul Volvera.

Sul fronte giovanile, l’Under 14 di Vittorino Tosatto, Paolo Martina e Sergiu Ursache sabato alle 15,30 avrà un triangolare casalingo contro San Mauro e Chieri. Domenica, dalle 10 alle 12, il Settore Propaganda disputerà un raggruppamento a Biella. Lo stesso giorno ci sarà il primo impegno dell’Under 18 territoriale di Roberto Marchiori e Manuel Musso, che alle 11,30 affronterà il Biella a Grugliasco. L’Under 16 Elite di Nicola Compagnone e Roberto Modonutto inizierà il campionato incontrando alle 12,30, sempre all’Albonico, il Viadana.

untitled

 

Tags: , ,

 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: