Domenica 16 ottobre è “Giornata neroverde” al Fattori dell’Aquila

Una domenica di derby quella in scena il prossimo 16 ottobre (fischio di inizio ore 15:30) al “Fattori” dell’Aquila, dove scenderanno neroverdi e Gran Sasso Rugby, per la prima volta una contro l’altra in un campionato ufficiale. Per questo L’Aquila Rugby Club chiama a raccolta i tifosi e gli appassionati per la “Giornata neroverde”. L’evento è stato presentato stamane nel corso di una conferenza stampa: “Spero che ci sia molta partecipazione da parte del pubblico – ha affermato il presidente dell’Aquila Rugby Club Mauro Zaffiri – una prima volta è sempre importante per il rugby di questo territorio. Ci riporta indietro con gli anni agli epici derby giovanili, ma ci ricorda anche che, contrariamente a quello che in molti vogliono far credere, il rugby è ancora cardine sociale importante per la città e il territorio, che centinaia di bambini testimoniano quanto il movimento sia vivo e vegeto, e che lo sport di base non deve essere trascurato”.

Per la “Giornata neroverde” non saranno valide le card abbonamenti, e per la speciale giornata di rugby il biglietto per il settore Tribuna avrà un costo di 10 € – ridotto a 5 € per tutti gli abbonati della stagione in corso, per gli over 65, per le donne e per gli associati ai Cral cittadini, presentando la tessera – mentre l’ingresso al settore Distinti del “Fattori” sarà di 5 €, con ingresso gratuito per ragazzi e ragazze fino a 18 anni. I biglietti sono disponibili sul circuito liveticket.it o direttamente domenica, al botteghino dello stadio, a partire dalle ore 14. Al termine degli ottanta minuti, come sempre, il proverbiale Terzo tempo, che per l’occasione si terrà sulle tribune del “Fattori”, accompagnato dalle note di Inobeat Dj.

E nonostante la palla ovale rappresenti un collante sociale importante, non sono poche le difficoltà che i club vivono quotidianamente: “Non abbiamo mai nascosto la nostra mancanza di grandi capitali – ha continuato il presidente neroverde – e l’amministrazione comunale non fa abbastanza per sostenere colori che però poi porta in giro per l’Italia come un vanto. Dobbiamo persino pagare anticipatamente per avere a disposizione il Fattori per le partite interne. Che succederebbe se non riuscissimo più a pagare? Cosa può fare l’amministrazione se non mette a disposizione neanche le sue strutture?”.

La conferenza stampa ha rappresentato anche l’occasione per fare il punto sulle questioni economiche e gestionali: “Per quanto riguarda i nostri atleti negli alloggi del Progetto Case – ha ribadito Zaffiri – abbiamo chiesto ufficialmente già nell’agosto scorso una rateizzazione dei canoni di compartecipazione, come è previsto e come stanno facendo molti cittadini. Ad oggi, dopo due mesi, nessuno ci ha mai risposto. Continuano a rinviarci anche gli appuntamenti che chiediamo per risolvere il problema del riscaldamento: il risultato è che da settimane i nostri ragazzi non hanno acqua calda nelle case”.

untitled

 

Tags: , ,

 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: