Domenica i Lions Livorno ospitano I Medicei Firenze ‘B’

Per i Lions Amaranto Livorno la prima partita casalinga ufficiale della stagione coincide con un ‘big match’, che potrebbe segnare in modo indelebile la storia dell’intero campionato. Domenica alle 15,30 al ‘Maneo’, di via Settembrini (arbitro Lucio Lasagni) i ragazzi guidati dall’allenatore-giocatore Marco Milianti ospiteranno la formazione ‘B’ della Toscana Aeroporti I Medicei Firenze, la squadra considerata da quasi tutti gli addetti ai lavori come la principale candidata al primo posto conclusivo. Come noto, solo la prima di questo raggruppamento (poule 1, girone F di C1) celebrerà il passaggio ai play-off e giocherà lo spareggio per il salto in B contro la prime della poule 2 (composto da sei formazioni della Sardegna). Siamo alla quarta giornata, ma Lions hanno finora giocato due partite: a Piombino hanno perso malamente, per poi trovare nell’impegno successivo, a Portoferraio, un brillante riscatto. Gli amaranto, che figurano in classifica a quota 4, non possono permettersi passi falsi, per non allontanarsi irrimediabilmente dalla vetta. I Medicei, invece, di gare ne hanno giocate per ora solo una. I fiorentini, che hanno già osservato i loro due turni di riposo previsti per ciascuna compagine nel girone d’andata, hanno, nell’unico match affrontato, travolto, in casa, l’Elba. Quella gigliata è, per la categoria, una squadra di grande qualità. La società fiorentina ha allestito tre squadre seniores: la prima disputa, con ambizioni di alta classifica, la serie A, la seconda, appunto, gioca in C1 e la terza è impegnata in C2. Per imporsi, i Lions dovranno sfoderare una prova ricca di spessore in ogni fazzoletto di campo. Sarà prezioso pure l’apporto del pubblico (peraltro l’ingresso sugli spalti dell’impianto ardenzino è gratuito). La telecronaca registrata della partita verrà trasmessa da TC2Sport (canale digitale terrestre 272) lunedì 24 alle 20,30 e poi in replica, in varie fasce orarie, nei giorni successivi. La squadra amaranto ha dimostrato, anche domenica scorsa a Portoferraio, di avere buonissimi requisiti. Formazione compatta, consapevole che per raggiungere grandi traguardi si deve costantemente gettare il cuore oltre l’ostacolo. In un torneo che, per la categoria, è livellato verso l’alto, non basta il compitino. Contro I Medicei servirà una grande impresa. Rispetto alla gara vittoriosa di Portoferraio torna a disposizione il valido tallonatore Giusti. Per il resto, rosa confermata in blocco.

untitled

 

Tags: , , ,

 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: