Federico Mancini è un giocatore del Colorno

Il pacchetto di mischia biancorosso si rinforza con l’arrivo di Federico Manuini, terza flanker classe ‘94, alto 1,87 per 102 chili. Originario di Brescia, muove i primi passi con la Bassa Bresciana prima di essere convocato tra le fila dell’Accademia Zonale di Parma. A 18 anni passa alle giovanili del Viadana, società con la quale si laurea Campione d’Italia Under 20 sotto la guida di Greg James Sinclair. Coi gialloneri gioca in prima squadra per tre stagioni collezionando 22 presenze in Eccellenza, 10 nel Trofeo Eccellenza, 2 in Amlin Cup. La scorsa stagione ha alzato al cielo la Coppa Italia, che dalla stagione 2010/2011 ha preso il nome di Trofeo Eccellenza. Ha vestito l’Azzurro nelle selezioni Under 17 e 18. “Ho molti amici che giocano qui – ha dichiarato Manuini che frequenta il terzo anno di Università alla Facoltà di Scienze Motorie di Pavia – raggiungerli è un vero piacere. Tutti mi hanno parlato di Colorno come di una realtà famigliare, un bell’ambiente dove fare rugby, si respira un’aria positiva. Ci sarà molto da lavorare, ma mi metto subito a disposizione dei tecnici per raggiungere obiettivi importanti”. Il flanker bresciano allena da tempo nella categoria minirugby: “Questa esperienza, nel corso degli anni, mi ha dato molto e se ci fosse la possibilità, anche a Colorno, di interfacciarmi con giovani rugbisti mi rendo disponibile”. Il pubblico colornese lo ha potuto vedere in campo lo scorso 4 giugno con la maglia della Selezione Crer che ha sfidato la Nazionale Emergenti in un test amichevole disputato in Via Ferrari in occasione dell’inaugurazione del campo “Maini”. Manuini arriva dal Viadana con la formula del prestito annuale.

ore-1024x400

 
 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: