Forlì / Ferrara si arrende al Colorno

Esordio casalingo, a Ferrara, per le ragazze delFerlì che, opposte alle parmensi del Colorno, mettono in evidenza un miglioramento nel gioco rispetto alla prova di sette giorni fa a Mira. Sempre in sofferenza la mischia ordinata, le ragazze di casa riescono a consolidare la rimessa laterale ed i punti d’incontro, fasi di gioco che consentono di avere qualche pallone giocabile in attacco in più rispetto alla scorsa partita. Colorno, squadra ben organizzata e con un organico di buonissima qualità, cerca di tenere il ritmo altissimo che costringe le ragazze del duo Fabbri-Zuccherelli a qualche fallo di troppo. La prima marcatura delle ospiti arriva al 10′ del primo tempo e, complice un inspiegabile blackout di 20 minuti fra il 15′ ed il 35′, poco dopo il primo quarto di gioco il bonus è già stato segnato. La prima frazione vede le ospiti marcare sei mete, ma a differenza della settimana scorsa le ragazze del Forlì/Ferrara si affacciano nei 22 ospiti e vanno vicinissime alla marcatura in un paio di occasioni. La ripresa è macchiata dai cartellini gialli, ben 3, che costringono le BiancoNereRosse a giocare sottonumero per venti minuti durante i quali le ospiti segnano altre quattro marcature. Gli ultimi quindici minuti, galvanizzate da un intercetto di Ruiba che viene raggiunta ad una decina di metri dalla meta dopo una fuga di 70 metri, vedono le ragazze di casa giocare prevalentemente nella metà campo avversaria, ma foga, imprecisione, poca lucidità ed una difesa avversaria molto ben organizzata, non consentono di arrivare alla tanto sospirata marcatura. A fine match sono 11 le mete avversarie, delle quali solo tre trasformate, ma la coppia di tecnici è decisamente soddisfatta per il miglioramento del gioco visto in campo. “Ovviamente il divario di ritmo, esperienza e gestione del campo fra noi e le altre è molto evidente, ma noi passo dopo passo lavoriamo per colmare questo gap. La cosa più preoccupante di oggi è stata la giornata no difensiva di alcune giocatrici che sono dei punti cardine della squadra, le quali si sono fatte prendere degli interni clamorosi che ci hanno messo molto in difficoltà. In mischia è sempre sofferenza, ma troveremo la quadratura del cerchio anche in questa area” è il pensiero di Coach Zuccherelli.
Domenica prossima trasferta da brividi a Padova, ospiti delle Campionesse d’Italia del Valsugana nelle cui fila militano le biancorosse Stoppa e Maran.
ER LUX RF79 / Cus Ferrara – Colorno 0-61
Formazione
Farolfi, Bellavista, Ruiba (CAP, dal 75′ Lolli), Colangeli (47′ Cheval), Piolanti (56′ Margotti), Zajac (66′ Ghirardello), Ravani, Homedje, Rossi, Lamberti, Mirto (56′ Baruzzi), Alberghini (60′ Scanavini), Soglia, Zaccarini (40′ Lunghi), Benini. NE Fecchia. ALL. Fabbri-Zuccherelli
Ammonite Ruiba al 50′, Margotti al 58′ e Baruzzi al 80′.
Serie A Femminile, Risultati
Villorba-Valsugana 14-36
Monza-Riviera 17-3
Pavia-Treviso 3-55
ER LUX RF79 / Cus Ferrara-Colorno 0-61
Serie A Femminile, Classifica
Valsugana 10
Colorno 10
Monza 4
Treviso 2
Riviera 1
Torino 0
Villorba 0
Pavia 0
ER LUX RF79 / Cus Ferrara 0
gle-1
 

Tags: , , ,

 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: