Forlì/Ferrara perde in casa contro il Cus Torino

Nel primo incontro biancorosso all’Inferno Monti, davanti ad un pubblico folto e rumoroso, ma sempre corretto, le BiancoRossoNere disputano un match molto intenso e di qualità per 63 minuti, prima di lasciare definitivamente via libera alle piemontesi che, con questo successo, raggiungono la terza vittoria in campionato. Il Ferlì schiera una linea dei trequarti dall’età media di 18 anni con Farolfi a dirigere il gioco, e lo farà egregiamente dopo qualche minuto di assestamento, Zajac e Piolanti in mezzo e la rientrante Cheval a dirigere il triangolo arretrato coadiuvata da Bellavista e Ghirardello. L’incontro è molto equilibrato nella prima frazione anche se le padrone di casa non riescono ad adattarsi al metro di giudizio del Sig. Zimei (saranno 20 i fischi contro equamente divisi per frazione a fine match) e spesso vengono rispedite indietro da calci dopo punizione. Al 7′, dopo aver cercato per tre volte la marcatura pesante da rimessa laterale, le piemontesi decidono di capitalizzare un primo penalty ed il pallone centra i pali per lo 0 a 3 che sblocca il tabellone. Il gioco riprende e dopo 5 minuti le ospiti marcano in mezzo ai pali per il 0 a 10. L’incontro è piacevole e aperto da ambo le parti, ed il piano di gioco è simile: punti d’incontro stretti e veloci per poi cercare lo spazio al largo. Un paio di folate offensive di Piolanti e Bellavista vengono bloccate al largo, mentre le ospiti si incartano spesso nella rete difensiva organizzata da Rossi-Leoni-Homedje, anche oggi autrici di una partita encomiabile. Il primo “cedimento” avviene al 26 quando Zaccarini subisce un giallo e Alberghini deve lasciare il campo a Scannavini per un problema alla mano. Le ospiti marcano due mete che valgono il 20 a 0 col quale si chiude la prima frazione. Alla ripresa del gioco un’incertezza difensiva della squadra apre la strada per la marcatura del bonus delle ospiti ed al 45′ il passivo inizia ad essere di 27 a 0 con Zajac che viene punita per un placcaggio al collo mentre l’ala ospite sta segnando e viene spedita nella panca dei puniti per 10 minuti.. Qualche minuto dopo è Soglia a lasciare il campo per una botta a Lunghi mentre il Torino inizia a prendere il sopravvento sulla mischia mercuriale/estense che, comunque, pur indietreggiando riesce a far uscire i propri palloni. Ravani e Leoni provano ad accelerare intorno ai raggruppamenti sfruttando la loro velocità, mentre Farolfi prova a impensierire la difesa ospite alternando mano e piede, ma ormai il match è saldamente nelle mani ospiti che al 53 marcano il 32 a 0. Le padroni di casa continuano a giocare con orgoglio e determinazione con Benini che cerca in tutti i modi di prendere per mano la mischia, ma le energie sono in fase di esaurimento e quando la spia della riserva inizia a farsi rossa per le ragazze del Forlì/Ferrara non c’è più niente da fare: dal 63′ in poi è solo Torino in campo ed i 26 punti marcati nei 17 minuti finali rendono il passivo un po’ troppo pesante per i valori visti in campo. Lamberti, oggi una delle migliori in campo, lascia il posto a Lolli al 63′, mentre Ghirardello e Piolanti al 73′ lasciano campo a Bovini e Ciani. C’è tempo per l’ultimo giallo a Bellavista prima che il signor Zimei mandi tutte al Terzo Tempo.
I progressi della squadra BiancoRossoNera sono evidenti ed il giocare opposte ad avversarie di valore che spesso oppongono elementi che giocano in Nazionale è di grande stimolo ed aiuto per il giovane gruppo del Ferlì, come si evince anche dalle parole dei due tecnici Fabbri-Zuccherelli: “Siamo crollati nell’ultimo quarto, ma non siamo mai stati totalmente in balia dell’avversario come è accaduto nelle prime uscite stagionali. Le piemontesi hanno dovuto ricorrere anche all’uso del piede per risalire il campo e questo significa che qualcosa di buono iniziamo a mettere in pratica anche noi. La nostra squadra è estremamente giovane e, a parte un paio di elementi, le ragazze vanno dai 17 ai 20 anni, quindi c’è modo di crescere e costruire qualcosa di interessante”.
Domenica prossima, per l’ultima giornata del girone di andata, l’ ER LUX RF79/Cus Ferrara salirà a Treviso per affrontare la Benetton.

ER LUX RF79 / Cus Ferrara – Cus Torino 0-58
Formazione
Cheval, Piolanti (73′ Ciani), Zajac (CAP), Ghirardello (73′ Bovini), Farolfi, Ravani, Leoni, Rossi, Homedje, Lamberti (63′ Lolli), Alberghini (28′ Scannavini), Benini, Zaccarini, Soglia (48′ Lunghi). NE Bartoletti, Carcupino B. All Fabbri-Zuccherelli.

Note: Cartellino Giallo a Zaccarini (26′), Zajac, (43′), Bellavista (79′).

SERIE A FEMMINILE RISULTATI
Colorno-Riviera 17-10
Villorba-Treviso 7-7
Monza-Pavia 37-0
ER LUX RF79/Cus Ferrara-Torino 0-58

SERIE A FEMMINILE CLASSIFICA
Valsugana 29
Colrono 29
Monza 20
Riviera 17
Villorba 13
Torino 10
ER LUX RF79/Cus Ferrara 4
Treviso 4
Pavia 1

ALTRI RISULTATI RF79

UNDER 18
GenCom RF79 U18 – Reno Bologna 48-7

UNDER 16
Rugby Bologna 1928 – A&O RF79 U16 44-13

UNDER 16 FEMMINILE
Campionato Interregionale Tappa di Noceto: ER LUX RF79/Rugby Carpi 1° Classificate

UNDER 14
Cesena Rugby – Rubicone RF79 U14 31-35

MINIRUGBY
Concentramento di Rimini, XTRAWINE RF79 MiniRugby in campo con Under 12, Under 10 e Under 8.
unnamed-36

 

Tags: , , , ,

 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: