Fulgida Etruschi Livorno domenica ospita il Lucca

E’ ghiotta, per la Fulgida Etruschi Livorno, l’occasione di un pronto riscatto. Sette giorni dopo la severa sconfitta di Cortona, la squadra verde-amaranto allenata da Daniele Conflitto giocherà questa domenica alle 15,30 in casa con il Lucca. La sfida è valida per la terza giornata del torneo di C2, girone toscano 1, ma per entrambe le formazioni si tratta del secondo impegno. Nell’unica gara finora giocata, sia i labronici (in trasferta), sia i lucchesi (in casa) hanno perso in modo piuttosto netto. Si preannuncia un match aperto ad ogni risultato. Fra i padroni di casa, sicuro il rientro in mischia di Consani, il terza linea che nella scorsa stagione si divideva fra i compiti di allenatore e giocatore e che in questa annata – oltre al ruolo di flanker – ricopre la mansioni di direttore sportivo. Sui trequarti, probabile l’esordio in maglia Etruschi di Mazzotta (alle prese con un piccolo acciacco): l’esperto trequarti centro proveniente dai Lions è un atleta che, se in buone condizioni può far la differenza nella categoria. Sempre out l’avanti Bonaretti. Il vantaggio di giocare fra le mura amiche (l’ingresso sugli spalti del ‘Tamberi’ è peraltro gratuito) può dare un’importante spinta ai livornesi. L’aver creato sul terreno di via Russo il proprio quartier generale, nel quale si allenano e giocano tutte le proprie rappresentative ha dato alla società verde-amaranto una precisa identità. Non manca un forte senso di appartenenza da parte di tutti i tesserati, giovani e meno giovani. Prevedibile, in questo esordio casalingo, una buona cornice di pubblico, con tanti ragazzini delle varie under pronti ad appoggiare le gesta della prima squadra. La Fulgida, in settimana, ha lavorato con profitto. Tutto l’ambiente è consapevole di aver giocato, a Cortona, un match senza capo né coda. L’ambiente è altresì certo che i mezzi per ben figurare in questo campionato non mancano. Il Lucca è una discreta formazione, con una buona organizzazione in mischia. Ribadiamo: si preannuncia una sfida equilibrata, dove le motivazioni potrebbero far la differenza.

rugbydicaprile

 

Tags: , , ,

 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: