I Medicei, fine stagione col botto: 36 a 8 alla Gran Sasso

2016 –

CAMPIONATO NAZIONALE DI SERIE A – POOL PROMOZIONE 1 – 10ª GIORNATA
Ruffino Stadium Mario Lodigiani, 24 aprile 2016 ore 13,30
TOSCANA AEROPORTI I MEDICEI – GRAN SASSO RUGBY 36 – 8 (pt 24 – 8)

Marcatori: 3’ m Di Febo (Gran Sasso), nt 0-5, 6’ m Morsellino (I Medicei), nt 5-5, 15’ m Biancaniello (I Medicei), nt 10- 5, 34’ m punizione I Medicei, tr Falleri 17 – 5, 38’ cp Feneziani (Gran Sasso) 17 – 8, 40’ m Cemicetti (I Medicei), tr Falleri 24 – 8; 24’ st m Citi (I Medicei), nt 29 – 8, 38’ st m Cemicetti (I Medicei), tr Falleri 36 – 8.

Calciatori: Feneziani (Gran Sasso) 1/4, Falleri 3/6.

Toscana Aeroporti I Medicei : 15 Palmisano (1’ st Nava), 14 Morsellino, 13 Antonelli, 12 Biancaniello (18’ st Citi), 11 Logi, 10 Falleri, 9 Billot, 8 Bottacci (18’ st Basha), 7 Ippolito (1’ st Savia), 6 Civetta, 5 Cemicetti, 4 Soldi (18’ st Santi), 3 Bigoni (3’ st Venditti), 17 Fanelli (c) 1, Datola (1’ st Zileri).
All.: Presutti, Martin

Gran Sasso Rugby: 15 Caione, 14 Caiazzo, 13 Guardiano, 12 Feneziani, 11 Servadio, 10 Brandizzi, 9 Angelone (6’ st La Chioma), 8 Parisse, 20 Suarez Carillo (20’ st Ippoliti), 6 Paiola, 5 Di Febo, 4 De Santis, 3 Di Cesare (1’ Liberatore, 1’ st Santavenere), 16 Marcoleoni (6’ st Iezzi), 17 Paolucci.
A disposizione: 7 Pattuglia, 21 Anibaldi.
All.: Vaggi, Iannucci.

Arbitro: Sig. Boraso
Cartellini: 5’ st cg Santavenere, 14’ st cg Venditti
Note: coperto, campo in buone condizioni, 500 spettatori.
Ruffino MoM: Cemicetti (I Medicei)
Punti in classifica: Toscana Aeroporti I Medicei 5 – Gran Sasso Rugby 0

Gli altri incontri:
Accademia Nazionale I. Francescato – Junior R. Brescia 84 – 7 (5-0) giocata ieri
UR Capitolina – Pro Recco 31 – 31 (3-3)

La classifica:
Pro Recco 37
Accademia 35
UR Capitolina 32
I Medicei 25
Junior Brescia 16
Gran Sasso 7

Con una bella vittoria contro la Gran Sasso Rugby, la Toscana Aeroporti I Medicei chiude la sua stagione di esordio nel campionato di serie A. 36 a 8 il finale con tanti spunti positivi che hanno positivamente contribuito alla buona prestazione gigliata. Il crescendo nell’organizzazione di gioco ha dato sempre maggiore consistenza alla prova dei biancoargentorossi – specchio di tutta una stagione – e le buone prestazioni dei singoli hanno infine messo spalle al muro gli avversari. Sicuramente in evidenza il mediano di mischia Billot e la seconda linea Cemicetti – Ruffino MoM – autore di una prova magistrale con 2 mete segnate.

La stagione che ha visto dei tecnici di altissimo livello sulla panchina fiorentina, si chiude così dopo aver raggiunto la qualificazione alla poule promozione e l’essere rimasti in lizza nella corsa ai play off fino a due giornate dal termine. Un obiettivo colto da un gruppo nuovo composto da giocatori esperti e giovani leve, abilmente diretto dai coach Presutti e Martin e supportato da tutto il loro staff: il preparatore Rustai, i dirigenti Castagnoli e Ravagioli, i medici Perna e Gori ed i fisioterapisti Rao, Rontini e Petrangeli.

La strada tracciata fino ad adesso da I Medicei porta a far ben sperare tifosi e appassionati per il futuro. Quella che è una novità nel movimento rugbistico italiano sta crescendo e la dirigenza è già al lavoro per consolidare i risultati raggiunti per la prossima stagione e guardare a mete più alte. Il lavoro di squadra paga, la collaborazione con altre realtà toscane funziona – lo dimostra in particolare l’attività svolta della Femminile – e quella che c’è dietro l’angolo può essere una sfida appassionante per chi ha a cuore Firenze, la Toscana ed un grande sport come il rugby.

La cronaca – La partita inizia in salita per I Medicei. Una distrazione in fase offensiva permette agli ospiti di schiacciare in meta con Di Febo. È subito 0 – 5 ma stavolta, in un paio di minuti, I Medicei pareggiano i conti con Morsellino, che sfrutta al meglio un’iniziativa ficcante di Cemicetti. Il vento a folate non permette la trasformazione, oggi sarà una giornata dura per i calciatori di entrambe le squadre. Gran Sasso impegna I Medicei, tenendoli lontani dal proprio campo. Dopo un calcio fallito degli ospiti però sono ancora I Medicei a segnare, questa volta con Biancaniello, che dopo una serie di percussioni dei propri avanti va a schiacciare per il 10 a 5. Il match però non sembra risolto: quando si organizzano, I Medicei fanno strada ma il Gran Sasso non sembra disposto a mollare facilmente.

Attorno al 30’ è Bottacci a battere velocemente un calcetto e a portare caparbiamente avanti il pallone, permettendo ai Medicei di insediarsi in campo abruzzese. Sono fasi offensive nelle quali gli ospiti si salvano con affanno e l’arbitro Boraso richiama il loro capitano. Dopo alcune mischie ordinate dominate da I Medicei e fermate irregolarmente, il signor Boraso accorda una meta di punizione, che Falleri trasforma per il 17 a 5. Una breve fase offensiva degli ospiti permette loro di trovare tre punti dalla piazzola ma in chiusura di tempo, al termine di una serie di percussioni potenti degli avanti medicei è Cemicetti a varcare la linea di meta. Falleri trasforma per il 24 a 8 che chiude il tempo.

Il secondo tempo si apre con l’infortunio al subentrato pilone ospite Santavenere e le mischie saranno giocate no contest. Inizia a piovere forte ed il gioco è meno spumeggiante. La mischia dei Medicei continua comunque a dominare ed il gioco staziona in campo ospite. Un placcaggio di Venditti giudicato pericoloso lascia in 14 i Medicei. Il gioco decisamente non evolve, la pioggia si fa sentire e si vedono diversi palloni sfuggire dalle mani dei gigliati, anche in promettenti situazioni d’attacco. Siamo al 24’ quando Falleri stoppa un calcio di liberazione degli ospiti: è veloce ll neo entrato Citi a schiacciare, si va sul 29 a 8. Chiude il match la seconda marcatura personale di Cemicetti, che segna battendo tutti in velocità su un calcio passaggio di Falleri per il 36 a 8 finale.

unnamed-270

 
 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: