I Medicei non passano con l’Accademia

ACCADEMIA NAZIONALE I. FRANCESCATO – TOSCANA AEROPORTI I MEDICEI 38 – 18 (pt 9-11)

Accademia Nazionale I. Francescato: Fontana, Bardella, Incarbone, Mori, Papa; Cozzi, Panunzi ( 22 St Cioffi) Licata, Mordacci, Cosi; Morona, Baldino; Sacca, Rollero (15′ St Ceciliani) Braggie (36′ St Ghiglione)
All.: Roselli/Moretti

Toscana Aeroporti I Medicei R. C.: Palmisano ( 14′ St Taddei); Nava (37′ Logi), Antonelli, Biancaniello, Morsellino; Falleri (20’ st Landini); Billot; Santi, Basha, Ippolito (C); Civetta, Soldi (13’st Cemicetti); Bigoni (6′ Casini 25’ st Venditti), Datola, Zileri (6′ st Fanelli)
All.: Presutti, Martin

Marcatori: 2’ m Zileri (Toscana Aeroporti I Medicei), nt (0 – 5), 4’ cp Cozzi (Accademia) (3 – 5), 15’ cp Falleri (Toscana Aeroporti I Medicei) (3 – 8), 19’ cp Cozzi (Accademia) (6 – 8), 24’ cp cp Cozzi (Accademia) 9 – 8, 33’ cp Falleri (Toscana Aeroporti I Medicei) 9 – 11; S.T. 3’ st m Baldino tr Cozzi (Accademia) (16-11), 10’ st cp Cozzi (Accademia) (19 – 11), 17’ st m Papa (Accademia), nt (24 – 11), 23’ st m Civetta (Toscana Aeroporti I Medicei), tr Biancaniello (24 – 18), 28’ st m Mordacci tr Cozzi (Accademia) (31-18), 30’ st m Licata tr Cioffi (Accademia) (38 – 18)

Arbitro: Sig. Schipani di Benevento
Punti: Accademia Nazionale I. Francescato 5 – Toscana Aeroporti I Medicei 0

Gli altri incontri:
Gran Sasso – UR Capitolina 14 – 13 (4-1)
Junior Brescia – Pro Recco 32 – 15 (5-0)

La classifica:
Pro Recco R. 24
UR Capitolina 19
Accademia N. I. Francescato 16
Toscana Aeroporti I Medicei 15
Junior R. Brescia 11
Gran Sasso 6
La Toscana Aeroporti I Medicei tiene solo un tempo contro l’Accademia Francescato di Parma. La formazione di Presutti e Martin dopo un primo tempo equilibrato concluso in leggero vantaggio – 9 a 11 –, nel secondo tempo collassa sotto la freschezza agonistica dei giovani accademici. Il parziale della seconda frazione di gioco – 29 a 7 – è indicativo dell’approccio della squadra al rientro in campo dopo l’intervallo.

«Purtroppo siamo incappati in una delle peggio partite che abbiamo fatto – dichiara coach Presutti – Nel primo siamo rimasti in partita, nel secondo tempo loro venuti fuori, noi ci siamo spenti, errori su errori, loro sono giovani e veloci e noi non siamo riusciti a fare quello che dovevamo. C’era da rallentare un po’ il gioco, stare più attenti a livello tattico, non ci siamo riusciti in una domenica dove dovevamo sicuramente cercare di far qualcosa di più»

Il risultato di Parma si fa più amaro alla luce delle sconfitte subite dalle contendenti ai primi posti in classifica, Pro Recco e Capitolina entrambe sconfitte nelle rispettive trasferte contro Gran Sasso e Brescia. Un passo falso che avrebbe rilanciato i gigliati al vertice nella corsa play off. E su questo Presutti afferma: «Con i se e con i ma… eravamo tutti e tre a rischio e ci abbiamo rimesso le penne. Glia altri sono un po’ più fortunati perché hanno qualche punto in più e sicuramente riusciranno a gestire meglio la situazione»

Una volta messa alla spalle la brutta esperienza parmense l’obiettivo è di concentrarsi sui prossimi impegni. Le squadre in lizza sembrano dimostrare un notevole equilibrio ma non costanza di rendimento. In questo scenario pare che il fattore campo sia un elemento determinante per spostare l’ago della bilancia in quelli che sono ormai diventati tutti scontri diretti. E come si preparano i biancoargentorossi per i prossimi due impegni contro Brescia e Capitolina tra le mura amiche?: «Se noi dobbiamo guardare quello che abbiamo prodotto e fatto oggi – chiarisce il coach gigliato – sicuramente non andiamo da nessuna parte. Però se guardiamo quello che abbiamo fatto nelle domeniche precedenti, per carità non cambia nulla. Siamo a 4 punti dalla Capitolina, siamo stati raggiunti anche dall’Accademia, per cui ci giocheremo tutto in queste quattro partite finali.»

unnamed-81

 
 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: