I Medicei pagano una partenza difficile nel match contro la Pro Recco

Fatale la fase iniziale di gioco per i ragazzi di Presutti e Martin, che hanno subito la partenza bruciante dei padroni di casa e non sono riusciti a rientrare in partita malgrado un secondo tempo giocato alla pari con i recchelini. Era stato messo in programma un turn over nelle file dei Medicei, che si è però complicato già prima dell’inizio del match. Furia è costretto a fermarsi per il riacutizzarsi di un dolore per un colpo rimediato con l’Accademia, e subito alle prime battute si infortuna Apperley, al quale vanno i più forti auguri di tutta la comunità del Padovani per una rapida guarigione.

Si parte quindi con un Recco molto aggressivo da subito e I Medicei costretti sulla difensiva. Up and under continui sono la strategia dei recchelini pronti a colpire con aperture veloci una volta impegnate con i loro avanti le linee arretrate gigliate. In questa fase l’estremo ligure Gaggero la fa da padrone con due mete che hanno evidenziato una squadra gigliata in affanno nella fase difensiva. I fiorentini, che dopo una prima fase di assestamento hanno cercato di riprendere in mano la partita mantenendo il passo con i piazzati di Newton, hanno subito però nel finale di tempo un’altra meta dal mediano di mischia coach-giocatore Villagra.

La prima frazione chiusa sul 19 a 3 ha scavato il solco profondo nel punteggio, che malgrado la crescita nel gioco biancoargentorosso nella seconda parte del match peserà poi a favore dei padroni di casa. Il parziale del secondo tempo – 8 a 10 per il XV fiorentino – comunque dà il senso di quella che è stata la reazione fiorentina. Anche se pur sempre in difficoltà – dovendo rinunciare a Cosi e Maran – riescono ad essere più offensivi ed andare in meta con Cesareo. Sfuma proprio in chiusura una promettente iniziativa medicea che avrebbe permesso di ottenere un punto di bonus. I Medicei, sono già da oggi al lavoro per preparare la trasferta di Prato della prossima settimana, che apre il girone di ritorno, prima della pausa per gli impegni della Nazionale.

Fa il punto sul match e sul campionato il coach de I Medicei, Pasquale Presutti:

Prima sconfitta di questa stagione su un campo molto difficile.
Eravamo preparati. Una partita difficile, che ci ha dato comunque indicazioni molto positive tutto sommato, alla fine. Siamo stati un po’ sorpresi a livello fisico e avuto qualche problema nelle fasi di conquista, soprattutto in touch. Loro hanno avuto un ottimo avvio, hanno fatto una meta, due, subito e per noi è diventato tutto più complicato.

Una partita segnata da molte  assenze e infortuni, fin dai primi minuti e che ci hanno obbligato a cambiare in corsa alcuni meccanismi.
Questo fa parte del gioco. E’ chiaro che l’infortunio di Apperley è pesato molto. Nonostante ciò Taddei ha fatto un’ottima partita ma non ha l’esperienza di Apperley. Non sono scuse. Noi oggi siamo stati un po’ inferiori alle attese, per cui prendiamo i lati positivi della partita e lavoriamo per migliorare.

Un secondo tempo con un parziale più positivo, dopo la fase di assestamento iniziale. Con molti giovani in campo abbiamo avuto ottime indicazioni.
Secondo tempo positivo, ma anche il primo. Però lì abbiamo commesso degli errori che hanno permesso al Recco di andar su, sotto un’ottima regia di Villagra che ha impostato molto bene la partita. Ci ha messo in difficoltà con il gioco al piede e abbiamo subito forse un po’ troppo nei primi venti minuti.

Dobbiamo andare a Prato dovendo fare degli inserimenti, se non riusciamo a recuperare gli infortunati di oggi.
Personalmente dico che le sconfitte sono necessarie, per cui si lavora. L’obbiettivo nostro resta sempre lo stesso, rimanere tranquillamente tra i primi tre. Per gli infortuni, abbiamo una buona rosa e lavoreremo con quelli che ci sono, non possiamo lamentarci. Dobbiamo dare spazio ai ragazzi che meritano, che sicuramente ci daranno una grossa mano.

Tossini Pro Recco Rugby – I Medicei 27-13 (punti 5-0) (p.t. 19-3)

Marcatori: pt: 8′ meta Gaggero tr Agniel 7-0, 15′ cp Newton 7-3, 25′ meta Gaggero 12-3, 34′ meta Villagra tr Agniel 19-3.
St: 9′ cp Newton 19-6, 19′ meta Panetti 24-6, 34′ meta Cesareo tr Newton 24-13, 39′ cp Agniel 27-13.

PRO RECCO: Gaggero, Becerra (11′ st Panetti), Tassara, Heymans, Neri (17′ st Torchia), Agniel (c), Villagra (20′ st Di Tota), Lamanna, Ciotoli (28′ st Ferrari), Nese (14′ st Rosa), Metaliaj, Monfrino, Corbetta (7′ st Di Valentino), Noto (vc)(16′ st Bedocchi), Avignone (24′ st Actis)
Allenatori: Galli-Villagra

I MEDICEI: Santillo (36′ st Cocchi), Citi (16′ st Reale), Masera, Cerioni, Morsellino (vc), Newton, Apperley (8′ pt Taddei), Bottacci (6′ st Meyer), Cosi (c) (26’ st Cesareo), Boccardo (1′ st Biagini), Savia, Maran, Bigoni (1′ st Battisti), Broglia (6′ st Fanelli), Zileri
Allenatore: Presutti

Arbitro: Bottino. Gdl: Giovanelli e Torazza.
Cartellini: –
Calciatori: Agniel 3/5 (2/4 trasf. 1/1 cp); Newton 3/3 (1/1 trasf. 2/2 cp)
Man of the match: Gaggero (Recco)

Gli altri match:
Accademia Nazionale I. Francescato – CUS Genova: 32-24 (5-0)
Cavalieri Union Prato Sesto – Rugby Noceto FC: 19-16 (4-1)ù

La classifica
Accademia Nazionale I. Francescato 20, Pro Recco Rugby 19, Toscana Aeroporti I Medicei 18, Rugby Noceto FC 7, CUS Genova Rugby 6, Cavalieri Union Prato Sesto 4.

CADETTI1 – In serie C larga affermazione per i ragazzi di Lo Valvo e Morace che, al Ruffino Stadium Mario Lodigiani si impongono nettamente sui CUS Siena, con un 43 a 0 che lascia poco spazio alle interpretazioni. I gigliati partono subito bene, con possesso e avanzamento ma qualche errore sull’ultimo passaggio, per un pizzico di nervosismo di troppo, non permette di andare a segnare. Con il passare del tempo si superano certi blocchi e si metteno in mostra un bel gioco. Biancoargentorossi a segno con tanti punti preziosi per assicurare una vittoria importantissima contro un Cus Siena ancora imbattuto.

Le parole del coach Lo Valvo: «Bella prova dei ragazzi, che si sono imposti dall’inizio alla fine senza lasciare spazio agli avversari. Ora continuiamo a lavorare per migliorare i piccoli errori. Sono molto soddisfatto dell’impegno di tutti visto oggi in campo ma soprattutto di quello settimanale, che ci permette di migliorarci».

Toscana Aeroporti I Medicei Cadetti 1 – Cus Siena 43 – 0 (5-0)

Toscana Aeroporti I Medicei Cadetti 1: Piccioli, Cini, Manigrasso, Calabrese, Massimo, Michelagnoli, Di Donna, Burattin, Cintelli, Nava, Petrangeli, Marucelli, Comizzoli, Difrancescoantonio, Logi. A disposizione, tutti utilizzati: Bartolini, Kapaj, Panerai, Vignoli, Elegi, Favili, Guariento 

CADETTI2 – Prima vittoria de I Medicei nella serie C2 regionale, dopo un avvio di campionato traballante. Un perentorio primo tempo che ha visto il dominio dei padroni di casa per cinque mete a zero, nel secondo tempo è calato il ritmo e sono cresciuti gli avversari. Risultato  finale 36 a 5 per i padroni di casa. Soddisfatti i tecnici Sposato e Cerchi. 

Toscana Aeroporti I Medicei Cadetti 2 – Etruschi Livorno 36 – 7 (5-0)

Toscana Aeroporti I Medicei Cadetti 2: Cervelli, Fanelli, Brilli, Lombardi, Franchi, Magrini, Orazi, Libersart, Luzzi, Paggetti, Pracchi, Ferrami, Bussetti, Gozzi, Goretti. A disposizione, tutti utilizzati: Sguerzo, Mc Leod,  Santoni M., Cervellati, Santoni P., Mazzoni, Grisieti.
Mete: Franchi, Lombardi, Lombardi, Gozzi, Lombardi, Mazzoni.
untitled

 

Tags: , , ,

 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: