Il Biella si aggiudica un tempo, Parabiago il match

Il campo di casa riesce sempre a stimolare l’orgoglio degli Orsi e oggi, nell’incontro con la prima della classe Parabiago, il XV scelto da McLean ha tirato fuori il meglio di se entusiasmando tutti i presenti. Poche le novità avanzate sul campo: Forestier ritornato all’apertura, Filippo Musso spostato nel ruolo di estremo, Marco Brua in sostituzione dell’infortunato Bertone, ma il ritmo che i gialloverdi hanno imposto sin dal primo minuto, aveva dell’incredibile. I più colpiti, sicuramente gli ospiti che nelle prime fasi si sono limitati ad incassare le incursioni dei padroni di casa.

Nicolas Forestier, è l’autore dei primi sei punti grazie a due calci precisi. Al 20’ Parabiago trova lo spazio per la prima meta, ma Biella non si perde d’animo e sferra ripetuti attacchi fino allo scadere. Tra i tanti, vanno a buon fine al 28’ quello di Leo Baraga e al 35’ quello di Filippo Giordano, partito da un’iniziativa di Corrado Musso vicino alla metà campo. Forestier trasforma solo la prima meta. Biella chiude in vantaggio 18-7.

La ripresa è tutta un’altra storia. Parabiago si ripresenta in campo determinato e aggressivo, gli Orsi arrancano. I lombardi impongono ritmo e gioco per i primi 20’. Segnano al 10’, 13’ e 24’, il bottino è sufficiente, e si arroccano in difesa. Gli Orsi si aggiudicano il possesso di palla per il tempo restante, ma nessuna delle azioni va a buon fine. Parabiago vince incontro 18-28 e bonus.

 

L’head coach McLean: “Il miglioramento rispetto a Piacenza c’è stato, soprattutto nell’atteggiamento, peccato non essere riusciti a tenere il ritmo per tutto l’incontro. Sono dispiaciuto perché con l’atteggiamento di oggi, sette giorni fa, a Piacenza, il risultato sarebbe stato sicuramente diverso. Oggi abbiamo avuto l’opportunità di battere i primi in classifica. Sul 18-7 avremmo dovuto chiudere l’incontro, invece siamo incappati in una serie di errori che hanno ribaltato il risultato. Non ci dobbiamo accontentare di giocare bene solo 40’ e poi mollare”.

 

Marco Porrino, coach degli avanti: “Fisicamente non siamo competitivi per questo campionato e non sto parlando solo di fiato. A questo aggiungo che spesso ci complichiamo la vita prendendo decisioni contorte con la palla in mano, quando giocate più semplici, porterebbero, a mio giudizio, risultati più evidenti”.

 

Il presidente Vittorio Musso: “Secondo me ci sono due tipi di rugby: il primo è quello della serie B, giocato dalle squadre del nostro campionato che stanno nella parte alta della classifica. Poi c’è il livello ‘birra e salsicce’, noi dobbiamo capire quale tipo di rugby vogliamo giocare. E’ chiaro che la società va avanti ugualmente, a prescindere dai risultati, l’importante è avere le idee chiare ed essere consapevoli di quello che si vuole fare. Per giocare il rugby del primo tipo, e disputare un buon campionato di serie B, ci vuole la mentalità giusta. Si entra in campo per vincere e per farlo sono necessari: spirito di sacrificio, voglia di andare in palestra, determinazione durante gli allenamenti”.

 

Biella Rugby Club – Parabiago 18-28 (18-7)

 

Marcatori: p.t. 6’ cp Forestier (3-0); 14’ cp Forestier (6-0); 20’ m Cancro tr (6-7); 28’ m Braga tr Forestier (13-7); 35’ m Giordano nt (18-7). s.t. 10’ meta tecnica tr Schlecht (18-14); 13’ m Murgier tr Schlecht (18-21); 24’ m Carlone tr Schlecht (18-28).

 

Calciatori: Forestier (Biella Rugby Club) 3/4; Schlecht (Parabiago) 4/4.

 

Biella Rugby Club:Musso C.; Giordano, Ongarello (cap.), Grosso, Braga; Forestier, Ghitalla (24’ st Marmiroli); Barbera (27’ st Poli), Musso F., Pellanda; Panaro, Brua; Panigoni, Romeo (32’ Coda Cap), Zilioli (7’ st Zamolo). A disp.: Chtaibi, Boshnjaku, Piatti. All. Callum Roy McLean.

 

Parabiago: Baudo; Branca, Murgier, Gomiero, Ceprazaru; Schlecht, Carlone; Torri, Cancro, Todini; Lorenzini, Grimoldi; Canzini, Fulciniti, Simioni. A disp.: Ponti, Diani, Viganò, Almasio, Banfi, Chiavegato, Coffaro. All. Marco De Rossi.

 

Arbitro: sig. Andrea Poluzzi.

 

Serie B girone 1 – Risultati 16a giornata: Biella Rugby Club – Parabiago 18-28; Varese – Amatori Capoterra 23-31; Cus Milano – Sondrio 25-17; Parma – Piacenza 16-27; Amatori Alghero – VII Torino 40-33; Amatori Novara – Lecco 6-29.

 

Classifica: Parabiago punti 62; VII Torino 55; Cus Milano 54; Sondrio 49; Piacenza e Amatori Alghero 44; Lecco 43; Parma 36; Amatori Capoterra 34; Biella Rugby Club 30; Varese 18; Amatori Novara 3.

 

 

GLI ALTRI RISULTATI GIALLOVERDI

 

Femminile. Terzo posto per la squadra femminile Senior del Brc ad Asti. A causa della sconfitta subita dal Monferrato nel girone eliminatorio, le biellesi hanno mancato l’accesso alla finale per il primo e secondo posto. Dopo aver battuto Novara (40-0), Cuneo (55-0) e Cus Torino (30-0), il Brc ha sconfitto nella ‘finalina’ Novi Ligure 40-0. Miglior realizzatrice Camilla Sarasso con 55 punti segnati. Buone le prove di Morchio e Gronda.

 

Under 16. Sabato a Biella, la Under 16 ha sconfitto Rivoli 43-5. Le mete biellesi sono state segnate da: Maffiotti, Macchniz, Mouchtaki, Spagnolo (2) e Michelini (2). Tutte le trasformazioni sono state segnate da Marcuccetti.

 

Propaganda. Nel raggruppamento di Orbassano, la Under 12 ha vinto tutti gli incontri tranne quello con Moncalieri. I risultati della U10: Biella2 v Alessandria2 0-25; Alessandria1 v Biella2 30-5; Biella2 v Orbassano 45-0; Biella1 v Biella2 20-35; Biella1 v Alessandria1 10-50; Biella1 v Orbassano 40-10; Biella1 v Alessandria2 10-40. I risultati della Under8: Biella1 v Moncalieri 45-10; Biella1 v Biella2 55-5; Biella 1 v Biella3 10-5; Biella1 v Orbassano 35-30; Biella1 v Alessandria 25-35; Biella2 v Moncalieri 15-45; Biella2 v Biella3 0-30; Biella2 v Alessandria 5-50; Biella2 v Orbassano 20-35; Biella3 v Alessandria 15-30; Biella3 v Orbassano 25-20; Biella3 v Moncalieri 45-20.

Brc - Forestier e Corrado Musso (Foto Francesco De Vigiliis)

 
 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: