Il Casale scivola in casa contro la Tarvisium

Casale sul Sile (Treviso), Stadio “ Eugenio” – domenica 11 dicembre 2016

DOpla Casale rugby – Volteco Ruggers Tarvisium 16-27 (pt. 13 – 20)

Marcatori p.t. 11’ m, Scanferlato tr. Giabardo (0-7) ; 16’ cp Benetti (3-7); 24’ cp Giabardo (3-10); 29’ m. Bona tr Benetti (10-10); m Scanferlato tr.Bordini (10-17); 36’ cp Benetti (13-17); 39’cp Giabardo (13-20);
s.t. 9’ cp. Benetti (16-20); 39’m Lioneri tr Giabardo (16-27)

DOpla Rugby Casale: Miotto (24’st Zanussi), Cattel, Bona (16’st Pivato) , Gazzola, Bona, Meneghello, Zorzi, Benetti (cap), Camata, Fregonese (1’st Sala), Bacchin, Secolo, Chinellato (19’st Ardila-Ayala), Zanardo (33’st Zuffogrosso), Vian (10’st Levaggi), Andreuzza – a disposizione Bottazzo, Visentin, : All. Eugenio

Volteco Ruggers Tarvisium : Giabardo, Pastrello, Darleux, Dugo, De Jager, Bordini, Curtolo (29’ pt Pavin), Lila (16’st Gui), Favaro (39’st Campion), Lioneri (cap), Sutto, Caceres, Fagotto, Scanferlato (14’st Zottin), Naka (39’st Magnoler) a disposizione: Facchini, Zuliani, Buso, – All. Green

Arbitro: Gabriel Chirnoaga di Roma

Cartellini:
Calciatori: Giabardo (Tarvisium) cp 2/2 tr 2/2; Bordini (Tarvisium) tr 1/1; Benetti (Casale) cp 3/3 – tr 1/1
Note: pubblico delle grandi occasioni 500 circa
Punti in classifica: DOpla Rugby Casale 0 – Volteco Ruggers Tarvisium 4

Man of the match: Scanferlato Tommaso (Volteco Ruggers Tarvisium )

Partitissima oggi, quella tra le due formazioni trevigiane a Casale sul Sile, uno scontro diretto o quasi per vedere chi accederà ai play-off e sugli spllti il pubblico presente è quello delle grandi occasioni.
Dopo il fischio d’inizio del signor Chirnoaga di Roma, le due squadre così come disposte in campo cominciano a studiarsi , è già si nota una leggera superiorità della mischia dei “ruggers” e da contro una ordinata disposizione difensiva dei caimani.
Arriviamo così al’11’ per rompere questo equilibrio che si era venuto a creare; dal seguito di una touche trevisana, il talloner Scanferlato bucava la difesa casalese e portava la palla oltre la meta, Giabardo trasformava.
La partita era piacevole, ma la mischia casalese soffriva, ed in ogni occasione veniva spinta indietro in modo palese, però uscito l’ovale non erano molto ordinati nel mantenimento, offrendo agli avversari dei calci a favore, ed al 16’ su uno di questi Benetti accorciava le distanze.
Al 24’ Giabardo realizzava un calcio di punizione ristabilendo le distanze, ma ciò serviva da sprone ai caimani , che al 29’ su una percussione, con palla alla mano di Bona siglava l’unica meta dei Casale pronto ad essere trasformata da Benetti portando le squadre in parità.
Nell’azione della realizzazione della meta del Casale, per la cronaca si infortunava Curtolo, mediano di mischia del Tarvisium, che lasciava il campo in barella e subito trasportato, per gli esami del caso, al Ca’ Foncello di Treviso.
Ma più passava il tempo è più la mischia del Casale era in sofferenza, tanto che da una nuova situazione vicino all’area dei 5 metri del Casale, consentiva a Scanferlato di realizzare una seconda meta, questa volta trasformata da Bordini.
La reazione del Casale non si faceva aspettare e Benetti alla prima occasione, calciava in mezzo all’acca , risultato 13 a 17 per la Volteco, ma il solito Giabardo al 39’ accompagnava i compagni alla pausa dell’intervallo non prima di avere realizzato un altro calcio. 13 a 20.
Inizia il secondo tempo, ma la situazione non cambia, la mischia del Casale langue, e pertanto cerca di giocare fuori, ma guadagna unicamente un calcio al 9’ , trasformato da Benetti, 16 a 20.
Mancano ancora 30’ alla fine dell’incontro, materialmente la possibilità di rovesciare il risultato c’è , ma nonostante i cambi operati dal tecnico Eugenio, questi non portano alcun giovamento, poichè anche se stanchi gli avanti del Volteco, quando gli avversari entrano nella loro area dei 5 metri ergono delle barricate degne delle “cinque giornate di Milano”, consapevoli che portare a casa una vittoria dall’Eugenio, vorrebbe dire qualificazione quasi certa in caso di parità in classifica a fine campionato.
Il Casale insiste, ma non ha le idee chiare, il pubblico sugli spalti acclama, spronando i propri beniamini, ma la Volteco e lì coriacea impegnata a non far passare nessuno, tanto chè al 38’ in un momento di rilassamento della spinta dei caimani trova lo spriraglio per una nuova meta, con Lioneri, trasformata da Giabardo mettendo al sicuro il risultato con un finale di 27 a 16.
Mancano ancora due partite, e visti risultati dagli altri campi, non c’è niente da star contenti, il Casale partito bene in questo inizio di campionato, si trova adesso “costretto” di far sue a punteggio pieno le ultime due gare , sperando in un passo falso della Volteco, altrimenti si vedrà costretto con l’anno nuovo a giocare la sua permanenza in serie A nei ply-out, spetta ora ad Eugenio far ritrovare la volontà e la forza “svanita”della mischia, la quale era indicata da tutti come arma vincente dei biancorossi caimani.
1402041646150_001_106-2

 

Tags: , , ,

 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: