Il Cus Torino Femminile cade in casa contro la Benetton

Il Cus Torino Femminile ha fatto un passo indietro rispetto alle ultime gare e nel primo turno di ritorno è stata battuta nettamente (12-27) dalla Benetton Treviso, che si è presa la rivincita rispetto alla sfida d’andata. Wady Garbet e Antonio Campagna hanno schierato Piovano (3′ st Francesca Guaia), Pantaleoni (33′ pt Guerreschi), Sarasso, Rochas, Sandra Guaia (33′ pt Alice Tombolato), Gronda, Fini, Sparavier, Candellieri (18′ st Maietti), Scotto (30′ st Barbara Tombolato), Belloli, Masera (26′ st Ponzio), Salvatore, Hu, Zini (7′ st Malisan, 37′ st Zini). L’allenatrice trevigiana Antonella Rossetti ha risposto con Chiruzzi, Pegorer, Renosto, Pratelli, Pinarello, De Nicolao, Costa, Banzato, Severin, Francesca Barro, Bacci, Este, Durante, Stecca, Anna Barro. A disposizione: Bianco e Stefan. Ha diretto Francesca Giuliani di Milano.

La Benetton ha messo subito le cose in chiaro, con un bel fraseggio al 7′ fra Pratelli, Chiruzzi e Renosto, che ha fruttato la prima meta, trasformata da Chiruzzi (0-7). La replica delle cussine non si è fatta attendere e al 9′, servita da Gronda, capitan Rochas ha trovato un “buco” centrale e lo ha percorso in fondo, trasformando poi centralmente (7-7). Al 12′ la difesa locale è stata ancora una volta sorpresa dall’intesa fra De Nicolao e Chiruzzi (7-12). Una touche ai 5 metri non è stata sfruttata a dovere dalle biancoblù: Zini ha conquistato palla, ma ha commesso “in avanti”. La terza meta veneta al 27′ è stata merito di Barro, che ha concretizzato una maul (7-17), dopo un regalo delle avversarie, che avevano concesso una mischia con un “in avanti” successivo a un intercetto. Al 31′ ancora una maul ha propiziato la conclusione vincente di Este (7-22). Al 34′ Gronda ha servito la neoentrata Guerreschi, che all’ala è andata a bersaglio (12-22).

Nel secondo tempo ci si aspettava che la maggior freschezza delle cussine, alimentata dai molti cambi a disposizione, facesse la differenza e invece la Benetton ha continuato a dettare legge. In apertura Este è arrivata di un soffio in ritardo per schiacciare una palla calciata. L’ammonizione a Fini al 14′ ha complicato ancora di più la partita delle torinesi, che al rientro del loro mediano di mischia si sono trovate a loro volta in superiorità numerica, per il cartellino giallo a Costa, e non ne hanno saputo approfittare. Al 29′ Guerreschi ha “annullato”, dopo due calci avversari che avevano recapitato l’ovale oltre la linea. Allo scadere la segnatura di Este ha dato la veste definitiva al risultato (12-27), assegnando cinque punti meritati alla Benetton e rimandando il CUS a una prossima occasione di riscatto.

unnamed-12

 

Tags: , , , ,

 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: