Il Forlì perde di misura contro la capolista Jesi

Un Rugby Forlì 1979 determinato e bello cede il passo alla capolista Jesi che, col successo di domenica, prende il largo in classifica.
Sul campo Latini di Jesi, spazzato da un forte vento, i biancorossi giocano la loro migliore partita della stagione, ma non riescono a portare a casa neanche un punto per la classifica che ora li vede a ben 13 lunghezze dalla capolista con 5 incontri ancora da disputare. I ragazzi di Coach Temeroli partono forte e vanno presto in meta in mezzo ai pali col centro Asioli al 13′ ben lanciato da un incrocio con l’apertura Ragaglia il quale centra la trasformazione e porta il punteggio sul 7 a 0 per l’ER LUX RF79. Passano pochi minuti e Jesi agguanta il pareggio con una rimessa laterale furba che lancia consente loro di lanciare un avanti in meta e con la relativa trasformazione si va sul 7 pari al 17′, mentre al 26′, con una punizione veloce giocata nei 22 Jesi trova la meta e la trasformazione del 14 a 7. All’ultima azione del primo tempo i biancorossi trovano il pareggio con Marzocchi il quale porta oltre la linea bianca un pallone aperto dopo una rimessa laterale e con la trasformazione di Ragaglia il punteggio è di 14 pari dopo i primi 40 minuti.
Ad inizio ripresa subito Jesi torna in vantaggio con una meta in bandierina, ma un’azione insistita dei biancorossi in penetrazione consente a Roncuzzi di segnare e portare la squadra sul 21 a 19. La pratita, nonostante i cambi da entrambe le parti, continua con un gran equilibrio con i biancorossi che mancano il calcio del sorpasso di poco. Al 35′ la doccia fredda con Iesi che guadagna terreno in mischia aperta con una serie di raccogli e vai e relativo cambio di fronte finale: meta e trasformazione per il 28 a 19 che punisce oltremodo una ottima ER LUX RF79.

Lucida analisi del Coach Temeroli al termine del match che dice: “Se uno si limita a leggere il punteggio ed i punti guadagnati in classifica può pensare che sia la solita squadra da trasferta. Ed invece oggi abbiamo giocato un gran match, mettendo in difficoltà la capolista e rischiando di portare a casa una vittoria clamorosa. Abbiamo giocato il miglior match della stagione e finalmente abbiamo trovato un giusto assetto che ci consente di raccogliere i frutti del lavoro che abbiamo fatto fino ad oggi. Con le rotazioni dei cambi non è cambiato nulla nella qualità della squadra ed i 97 messi in campo danno ampie garanzie per il futuro” sono le parole di Coach Temeroli.

Ora 3 settimane di stop con la ripresa del campionato il 10 aprile nella difficile trasferta di Formigine.

ER LUX RF79, FORMAZIONE:
Ragaglia, Giardini, Asioli, Marzocchi, Nanni, Mattiacci, Cerchier, D’agostino, Biondo, Del Gatto, Casadei, Raggi, Zaccariello, Magnani, Perugini. A disposizione ed entrati: Roncuzzi, Spetmkowsky, Rani, Rossi, Turroni, Cornacchia, Massi. ALL TEMEROLI PAOLO

ER LUX RF79, MARCATORI:
Asioli 1 meta, Marzocchi 1 meta, Roncuzzi 1 meta, Ragaglia 2 trasformazioni.

Serie C1 girone promozione – risultati del 20 Marzo – 5° giornata
Imola Rugby – Banca Macerata Rugby: 10 – 10
Highlanders Formigine – Gran Sasso Rugby: 71 – 14
Rugby Jesi 1970 – ER Lux RF79: 28 – 19
CLASSIFICA
22 Rugby Jesi 1970
16 Banca Macerata Rugby
12 Imola Rugby
9 ER Lux RF79
5 Highlanders Formigine
4 Gran Sasso Rugby
ALTRI RISULTATI RF79

UNDER 16
A&O RF79 – Cus Ferrara Rugby 26-17

FEMMINILE
Morriston RFC – ER LUX RF79 Femminile 0-59

unnamed-91

 
 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: