Il Mantova conferma Rocco Assandri all’apertura

La società Rugby Mantova è orgogliosa di comunicare che Rocco Assandri farà parte della rosa della prima squadra anche per la prossima stagione. Rocco, nato il 10 luglio 1984, è arrivato in biancorosso nella stagione 2014/15, può ricoprire diversi ruoli, da mediano di apertura ad estremo. Prima di arrivare a Mantova ha indossato le maglie di Amatori Parma, Gran Rugby Parma (Super 10), Colorno e Modena, oltre ad aver fatto parte di tutte le nazionali giovanili dall’Under 16 all’Under 21.

“E’ una società in cui sono sempre stato bene – dichiara entusiasta Rocco – Nel corso di questi anni ho sempre trovato un gruppo fantastico. Ho incontrato ragazzi eccezionali che sono soprattutto degli amici, prima ancora che compagni di squadra. E poi col vicepresidente Tellini e col ds Lorenzi si è creato un rapporto di grandissima fiducia. Per questi motivi non ho nemmeno preso in considerazione l’idea di allontanarmi da Mantova. Il progetto aspira alla Serie B puntando tanto, e giustamente, sul settore giovanile. A tal proposito, la scorsa stagione è stata importante per far crescere i nostri ragazzi più giovani, per prepararli ad un campionato che sarà sicuramente durissimo”.

Queste le dichiarazioni del ds Giovanni Lorenzi sulla conferma di Rocco: “Siamo contenti di confermare Rocco per la prossima stagione. E’ un giocatore in grado di ricoprire più ruoli della linea di tre quarti. Vista la stagione che ha avuto e le grandi qualità tecniche dimostrate, ci sembrava doveroso trattenerlo con noi. I suoi numeri e le qualità sono indiscutibili. Con la sua esperienza, inoltre, può aiutare i giovani ad emergere e crescere”.

Per quanto riguarda le prossime novità in casa Mantova, il ds fa il punto della situazione: “Abbiamo tre ragazzi in uscita dalla nostra rosa. Per il mercato in entrata stiamo valutando tante alternative che possano dare qualità e profondità al nostro progetto. In particolare stiamo cercando due giocatori per la prima linea e un centro importante che ci dia peso in mezzo al campo. Per questi innesti stiamo seguendo non solo piste ‘locali’, ma anche estere”.

 

Tags: , , ,

 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: