Il Monferrato perde contro il Piacenza. Male anche la C2

Per il  Monferrato Rugby è stato un debutto casalingo amaro. Contro il Piacenza Rugby i monferrini hanno giocato una buona partita, con fasi di gioco a tratti spettacolari, sporcate da un’inferiorità netta in mischia. Una buona partenza del quindici rossonero che si porta in vantaggio su punizione trasformata da Zucconi al 6’. Il Piacenza reagisce e con mischia e ritmo di gioco elevato, mette in apprensione il quindici allenato da Mandelli e DeMeyer portandosi con due mete non trasformate,  sul 3 a 10. Reagisce il Monferrato che ha in questa fase il merito di mantenere alta la concentrazione e mantenersi in partita. Accorcia il punteggio sul 6-10 con un altro piazzato di Zucconisul finire del primo tempo. Nel secondo parziale, la musica cambia ed è il Monferrato ad impadronirsi del campo. Al 49’ meta e relativa trasformazione di Tescaro, dopo una brillante percussione individuale di Zucconi: 13-10. E’ il momento migliore del Monferrato che fa sbandare il Piacenza e incrementa il punteggio, prima con un piazzato di Tescaro al 53’ e  successivamente con una bella meta di Zucconi, con inferiorità numerica per il giallo a Mokom, trasformata da Tescaro: parziale 23 a 10! Il Piacenza però non è morto e capisce che con la mischia può ancora far male al Monferrato ed è proprio dalla mischia che nascono le azioni della rimonta piacentina. Due mete nell’ultimo quarto d’ora regalano agli emiliani 14 punti nel tabellino e 5 punti in classifica. Punteggio finale 23 a 24. Amaro il punto di bonus incassato dal Monferrato….
Formazione: Tescaro, Mokom, Kiptiu, En Naour, Giorgis, Zucconi, Perissinotto (Caramella), Mandelli, Ameglio,  Cullhaj (Camelliti) , Demeco (Uneval), Shpella (Carafa P.), Piciaccia, Caponiti, Chibsa. A disp. Camelliti, Canta, Carafa P., Palazzetti, Uneval, Caramella, Carafa T.

Serie C2
Inizia male l’avventura del Monferrato nel Campionato di serie C2. Il quindici allenato da Corrado cede a Recco contro la squadra locale. Partitasempre aperta da ambo le parti, ma con il Recco che riesce a capitalizzare qualche azione in più dei monferrini. Con una maggiore attenzione in qualche fondamentale, nel primo tempo, si sarebbe potuto contenere maggiormente un gap nel punteggio che alla fine, nonostante il costante impegno, è diventato incolmabile.
Formazione: Chiavetta, Tassagna (Forlini), Zaio, Simonte, Cavallotto (Martelli), Spunton, Ricci, Pareti, Fossa, Sardi, Chiarlo, Furini (Abluton), Baroni, Villafranca, Martinetto (Shpella). A disp. Abluton, Diac, Piacentini, Shpella, Alexandrescu, Forlini, Martelli.

under-16-in-elite

 

Tags: , ,

 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: