Il nervosismo non paga: Rugby San Mauro sconfitto ad Ivrea

Ivrea – Domenica importante per il San Mauro sul campo dell’Ivrea, dove si gioca una parte importante della stagione.

Partita difficile per i cinghiali che iniziano bene anche se dopo una rolling maul da touche al 5’ subiscono la prima meta in seguito non trasformata (5 – 0). Il San Mauro cerca subito di reagire ed alzare la testa, ma la difesa eporediese resta attenta e non si fa trovare impreparata. Un errore difensivo degli ospiti permette all’Ivrea di allungare il divario segnando la seconda meta, in seguito trasformata (12 – 0). Il San Mauro continua a subire il gioco dei padroni di casa e perde un po’ la testa regalando troppi calci di punizione. E proprio da uno di questi che al 28’ l’Ivrea realizza ulteriori punti (15 – 0). I Cinghiali non si arrendono e iniziano finalmente a giocare e a mettere pressione ai padroni di casa. L’ammonizione al 40’ subita dalla compagine eporediese permette al San Mauro di sfruttare un vantaggio numerico in campo. Ed è al 41’ che N. Catania segna un’importante meta lasciando il parziale sul 15 – 5.

La partita non è finita, e il San Mauro lo fa capire subito ad inizio secondo tempo. I Cinghiali realizzano subito una meta al 45’ con A. Carola, dopo una bella trasmissione al largo del pallone, che riapre la partita (15 – 10). Nuovamente al 48’ il San Mauro segna la terza meta con S. Fornaiolo, trasformata poi da S. Rosso (15 – 17). Gli ospiti hanno tutte le carte in mano per poter chiudere la partita e mettere sotto i propri avversari ma un errore difensivo 52’ regala altri 7 punti all’Ivrea (22 – 17). La partita inizia ad essere un po’ nervosa, e questa tensione danneggia più il San Mauro che l’Ivrea. Al 65’ sia N. Catania che il pilone eporediese vengono ammoniti lasciando le rispettive squadre in 14. Gli ospiti non riescono a recuperare la tranquillità che avevano tenuto per tutto il primo tempo, e questo li porta a commettere una serie di falli, regalando al 72’ ulteriori 3 punti all’Ivrea (25 – 17). Il San Mauro cerca di reagire, ma nel finale crolla subendo ulteriori due mete prima al 74’ e poi al 80’ chiudendo cosi la partita sul finale di 39 – 17.

Domenica dura che dovrà essere digerita in fretta dal San Mauro che alla ripresa dovrà affrontare il Novara e dimostrare di essere una squadra diversa da quella dell’andata.

SAN MAURO RUGBY: E. Mazzone, E. Rissone, O. Sorrentino, E. Buronzo, L. Giacchino, F. Mariani, F. Biletta, S. Fornaiolo, A. J. Armanni, S. Rosso, G. Monticone, L. Cicu, A. Carola, M. Faletti, S. Spagnolo, A. Bovio, S. Lavarini, A. Perillo, E. Mirante, C. Crovella,F. Arduino, N. Catania

Eduard Scarletti

 

Tags: , , ,

 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: