Il Rende supera l’Afragola

Torna a splendere il sole in casa Rugby Rende, con due belle vittorie che archiviano definitivamente la scorsa débâcle. L’Under 16 biancorossa ospite dei “Mastini” dirimpettai chiude l’incontro 17-34 con sei importanti mete, mentre la Seniores ritrova il sorriso fra le mura amiche del “Tonino Mazzuca”, imponendosi sull’Afragola Scampia per 38-12.
I giovani Rendesi sono oramai avvezzi a sfidare i vicini di casa della società dei “Mastini”, ma questa settimana la formazione titolare è uscita dai binari della consuetudine, essendo dettata da infortuni e circostanze più che da scelte tecniche. Onore ai ragazzi in campo che hanno dato più del 100℅ riuscendo, in una partita combattuta, ad arrivare vittoriosi al triplice fischio arbitrale. Soprattutto nella prima frazione di gioco le assenze e il disorientamento del XV biancorosso ha permesso agli avversari di trovare spazio nelle maglie larghe lasciate in difesa e schiacciare l’ovale sulla riga di meta, ma i punti segnati dagli sfidanti hanno rappresentato uno squillo di tromba per il Rende, che ha subito alzato la testa e con tecnica e velocità ha rimesso in ordine le cose, aggiudicandosi la partita con il punteggio finale di 17-34.
Al gran sacrificio del collettivo Under 16 ha fatto eco, nel pomeriggio, quello della compagine Seniores impegnata nel mach di serie C1 contro l’Afragola Scampia. Infatti anche l’infermeria della sezione adulti è piuttosto affollata e coach Gianluca Bacci ha fronteggiato l’emergenza chiedendo gli straordinari ai suoi atleti, i quali hanno prontamente risposto all’appello con mete e impegno. Era necessaria una prova di maturità e orgoglio questa settimana e la squadra ha rispettato le consegne iniziali e svolto bene il proprio compito. Ad un primo tempo molto equilibrato e intaccato da un filo di inquietudine ha fatto seguito una ripresa giocata con maggior scioltezza e ritrovata fiducia in se stessi. Gli sfidanti campani tengono bene il campo e non offrono vita facile ai biancorossi, non si arrendono nonostante il punteggio sfavorevole, rendendo la partita avvincente e intensa. Sul finale molte mischie e fasi di gioco infervorate terminano in un 38-12 che decreta la vittoria del Rugby Rende ed il ritorno ad una cauta allegria. Il Presidente e Allenatore del Club non nasconde la propria gioia: «Ho rivisto il sorriso ed il piacere di giocare. I miei ragazzi sono giovani ed hanno sofferto molto la tensione dell’obiettivo poule promozione e le spaccature create nella squadra da vicende poco sportive. Abbiamo dato una ripulita allo spogliatoio e anche se forse siamo meno forti come organico, siamo sicuramente più sereni dentro di noi. Avevamo assenze, infortunati comunque in campo e l’Afragola-Scampia merita rispetto, perché gioca con intensità fino alla fine qualunque sia il risultato». Questo il bilancio di Gianluca Bacci a conclusione di ciò che egli stesso ha definito una prestazione di cuore della squadra, per la quale ringrazia tutti e complimentandosi con il gruppo aggiunge: «Una nota particolare per Cannataro che ha vissuto un momento non facile, facendo scelte difficili e vivendo, probabilmente, un rapporto difficile anche con il sottoscritto, ma non ha mai mollato i compagni; lavora duramente e anche ieri si è dato in un ruolo, mediano di mischia, che è il più difficile. Ha tutta la mia stima e gratitudine, un uomo ed un rugbista vero. Ora andremo dalla capolista, arrivandoci da secondi, impensabile rispetto a dodici mesi fa. Ci andiamo con animo leggero e sereno. Costruiremo la partita in settimana pensando ad andare a divertirci contro i più forti. Sono orgoglioso dei miei ragazzi.»
La prossima sfida di campionato C1 vedrà il Rugby Rende in trasferta in casa della capolista Arechi Rugby, sarà un incontro delicato da preparare in allenamento come sempre con il massimo impegno e la giusta determinazione. L’agenda biancorossa è fitta di appuntamenti per l’ultima domenica prima della pausa natalizia, oltre ai seniores saranno, infatti, contemporaneamente in campo anche i giovani dell’Under 16, attesi dal risoluto CAS Reggio Calabria per una sfida che si prospetta ostica, mentre l’Under 18 avrà il compito di difendere le mura rendesi nell’incontro con il Rugby Corato.
foto-under-18-rugby-rende

 

Tags: , , ,

 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: