Il Rugby Rende riprende le attività

Bianco e rosso sono i colori dell’estate 2016? Per noi si! Lunedì 29 agosto finalmente i ragazzi del Rugby Rende, di tutte le categorie, hanno ripreso a solcare il campo nel cuore della città rendese.

In realtà quest’anno il rettangolo di gioco non è stato mai abbandonato, giacché la progettazione e i lavori di ristrutturazione non hanno conosciuto sosta, avviati già prima di ferragosto e proseguiti anche nei giorni in cui la maggior parte degli italiani si ferma a prendere il sole in riva al mare, il tutto per tentare di accogliere al meglio e su un confortevole prato i piccoli atleti, le giovani promesse, i neofiti curiosi, i ragazzi della seniores che anche per questa stagione dovranno difendere e consolidare il posto in serie C1, impresa tanto ostica quanto affascinante.

Settembre si prospetta rigoglioso e pregiato, molte sono le novità che potrebbe portare con sé sin dai prossimi giorni, del resto l’autunno è per tradizione periodo di nuovi inizi e mutamenti.

Sebbene l’inizio dei campionati appaia ancora lontano, nella prossima settimana le nostre giovanili avranno subito occasione di misurarsi con i pari età campani della “Partenope” in una amichevole di lusso e di certo arricchente per entrambe le parti.

L’agenda settembrina riporta anche un altro appuntamento prestigioso, per esser precisi giovedì 8, quando a Lamezia atterrerà il Presidente federale Alfredo Gavazzi per far visita alle società calabresi; ovviamente all’incontro non mancheranno gli emissari del Rugby Rende.

A fine mese, invece, Giovanni Ferraro, responsabile del settore giovanile, accompagnerà a Cagliari cinque dei nostri ragazzi under 14 scelti per far parte della rappresentativa regionale che parteciperà alla fase nazionale del trofeo CONI di rugby a sette, portando con orgoglio i nostri colori nell’isola tirrenica.

Tornando con i tacchetti per terra gli allenamenti sono già a pieno regime: tre appuntamenti settimanali di buona intensità dimostrano che la stagione è ufficialmente iniziata; presto potremo tornare a tifare per i nostri, nel frattempo dirigenti e collaboratori continuano ad impegnarsi per apportare migliorie al campo “Mazzuca” di località Marchesino di Rende, affinché possa mostrare una nuova veste alla ripresa delle competizioni agonistiche.

 

Tags: , , ,

 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: