Il Rugby Rovato sfida in casa il Capoterra

Quarant’anni sono un bel traguardo. Una singolare coincidenza accomuna il Rugby Rovato all’Amatori Rugby Capoterra: per entrambe ricorre il quarantesimo anniversario della fondazione e domenica si troveranno l’uno di fronte all’altro nella prima giornata del Campionato di Serie B (Girone A).

La formazione bresciana allenata da Alessandro Geddo e Marco Lancini torna nella serie cadetta dopo due anni di purgatorio. Saranno i Sardi a fare gli onori di casa, proprio il 2 ottobre, lo stesso giorno in cui il Club giallorosso festeggia il compleanno. Infatti, la gara è in programma a Capoterra, al Campo Comunale di Via Trento; il calcio d’inizio è previsto alle 15.30, la direzione affidata a Simone Sironi della sezione di Roma.

Alessandro Geddo non nasconde le difficoltà di una stagione davvero impegnativa. ” Siamo qui per ben figurare e faremo il possibile per restarci. Quasi tutte le nostre avversarie si sono rafforzate e le candidate alla promozione sono parecchie; è inevitabile che l’asticella si sia alzata rispetto alla passata stagione, tanto che spesso ci troveremo ad affrontare misure proibitive, ma non partiremo mai battuti”. E l’Amatori Capoterra non si sottrae alla norma. ” Puntano a migliorarsi; l’allenatore e giocatore Juan Sebastian Francesio lo conosciamo dai tempi in cui giocava come trequarti ala nel Rugby Leonessa, inoltre possono contare su una mischia molto competitiva dopo l’arrivo dell’ex azzurro Fabio Staibano in prima linea e dell’ Italo Argentino Franco Rendace in seconda – terza linea”.

La gara d’esordio dirà anche qualcosa in più sulle potenzialità del Rugby Rovato.

“Affrontiamo la stagione con una rosa numericamente adeguata ma, per ora, diversi giocatori non sono ancora disponibili, vuoi per infortunio vuoi per motivi di lavoro, come Ferrari, Cavalleri, Galli, Blagojevic o Volpari”.

Rovato e Capoterra non si affrontano dalla stagione 2010/11 (Bresciani settimi in classifica e Sardi promossi in Serie A), difficile capire quale sarà il filo conduttore dell’incontro. “Vedremo – spiega il tecnico del Rovato – le fasi di conquista sono fondamentali, proveremo a giocarcela ma se dovessimo incontrare eccessive difficoltà in mischia sappiamo di poter contare sulla velocità dei trequarti che ritengo abili sia nell’attaccare al largo sia per linee dirette”.

Sono 23 i giocatori convocati da Geddo e Lancini per la trasferta di Capoterra:

Avanti: Barrai, Corvino (cap.), Garofalo, Siverio, Tavelli, Belloni, Buizza, Byaoui, Fratus, Frassine, Marini, Pagani, Volpini;

Trequarti: De Carli C, De Carli M, Ciserchia, Ceretti, Curione, Goffi, Manchi, Bordiga, Loda, Stiopei.

Rovato 20 - Biella 32

 

 

Tags: , , , , , ,

 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: