In casa del Rugby Rovato cresce l’attesa per la quinta giornata di Serie B

Domenica 30 ottobre, il focus sarà centrato sul campo “Cerri” di Sondrio. La trasferta in Valtellina della squadra allenata da Geddo e Lancini è molto sentita in Franciacorta per l’importanza della posta in palio: punti pesanti e una grossa boccata d’ossigeno per la squadra che riuscirà a prevalere, anche in considerazione della classifica un po’ asfittica di entrambe le contendenti.
Col ripristino dell’ora solare il calcio d’inizio sarà anticipato alle 14.30; a dirigere la gara è stato designato Francesco Russo della sezione di Milano.
Il Rugby Rovato insegue la prima vittoria in campionato; nelle due ultime gare disputate, con Piacenza e Monferrato, l’obiettivo è sfumato sul filo di lana: “Fino ad ora abbiamo racimolato un piccolo gruzzolo di punti, ma abbiamo sempre dovuto rimandare l’appuntamento con quel successo che ci permetterebbe di compiere un balzo deciso in avanti, considerato che la classifica è ancora molto corta”, ha spiegato Alessandro Geddo.
“Siamo un po’ in credito con la fortuna, speriamo che la gara col Sondrio sia quella della svolta, anche se l’impegno è tutt’altro che semplice”, ha commentato.
L’ultimo precedente coi Valtellinesi risale al precampionato dello scorso anno, un’amichevole giocata allo stadio Pagani, caratterizzata da un sostanziale equilibrio e vinta dagli ospiti nei minuti conclusivi.
“Per quanto possa attestare quella gara, la ritengo una squadra equilibrata in tutti i reparti: ha una mischia solida e ben organizzata ma non disdegna di giocare a tutto campo”, è la disamina fatta dal tecnico del Rovato che, dovendo fare un paragone con le squadre affrontate finora, considera il Sondrio non dissimile dal Monferrato.
Al termine della seduta di rifinitura, Alessandro Geddo e Marco Lancini hanno reso nota la lista dei convocati. Giuseppe Pagani, di ritorno dagli impegni con la Nazionale di Rugby League, è rientrato nei ranghi ma lo staff tecnico dovrà fare a meno del capitano, Cosimo Corvino, costretto a marcare visita all’ultimo momento; prevista, invece, l’assenza per impegni personali di Carlo Ferrari e Alessio Curione.

Avanti:
Blagojevic, Garofalo, Siverio, Tavelli, Frassine, Belloni, Buizza, Byaoui, Fratus, Galli, Pagani, Manenti, Marini, Volpini.

Trequarti:
De Carli Carlo, De Carli Marco, Ciserchia, Cavalleri, Ceretti, Manchi, Goffi, Loda, Stiopei, Radetic.

 
 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: