Inizia una nuova stagione sportiva per il CUS Potenza Rugby

L’attesa è oramai finita, il 16 ottobre parte la nuova avventura del CUS Potenza Rugby nel campionato Appulo – Lucano di Serie C – Poule 2. Un campionato che si prospetta molto interessante per gli uomini guidati da coach Passarella che si presentano ai nastri di partenza del torneo con il titolo di campioni in carica.

Sono state settimane molto intense per Lotito e compagni, messi sotto torchio dallo staff tecnico dapprima con la preparazione atletica e successivamente con allenamenti tecnico – tattici sempre più intensi. Sono state provate giocate già ben consolidate e nuovi schemi, sia per quel che riguarda l’attacco che la difesa, anche alla luce delle novità regolamentari introdotte quest’anno.

Il gruppo, rimasto pressoché il medesimo degli ultimi due anni e che si basa su circa 40 atleti, è stato rinforzato dall’arrivo di nuovi ragazzi provenienti dalla under 18 e già neo iscritti all’ateneo lucano. L’inserimento di nuove forze nello scacchiere tattico dei leoni nero – verdi non è stato difficile ma di certo bisognerà lavorare al meglio per avere il massimo da parte di tutti.

Il girone dei cussini si presenta fortemente equilibrato con squadre ben rodate ed organizzate; a contendere il titolo ai nero verdi ci saranno Falchi Santeramo, Draghi BAT, Panthers Modugno, Rugby Club Granata, Salento Rugby Aradeo, Kheiron Francavilla Fontana e Amatori Taranto; quest’ultima sarà la prima compagine con la quale il collettivo potentino si confronterà.

Novità di quest’anno sarà anche il terreno di gioco ove i leoni disputeranno le partite interne, ovvero quello di Oppido Lucano. Questo a causa del ritardo dei lavori previsti per l’impianto del Campo Scuola di Macchia Romana, non programmati per tempo dall’Amministrazione Comunale di Potenza a cui, purtroppo, non è stato dato ancora inizio. La situazione degli impianti sportivi a Potenza è quanto mai drammatica e per questo lo staff dirigenziale nero verde, in accordo con la società dell’ASD Oppido Lucano Rugby, ha fatto formale richiesta all’Amministrazione Comunale di Oppido Lucano, di poter disputare le gare interne sul proprio terreno di gioco; l’Amministrazione si è mostrata bene lieta di poter sostenere il sodalizio nero verde, offrendo il proprio campo di gioco, grazie anche al sostegno delle altre realtà sportive della cittadina dell’alto bradano.

“Ci attende una stagione certamente molto interessante ma allo stesso modo complicata – ha dichiarato il coach del CUS Potenza Rugby Giovanni Passarella – Siamo impazienti di poter scendere in campo e dimostrare il nostro valore; i ragazzi hanno lavorato bene in queste settimane e sono pronti per dare il massimo per difendere i colori nero verdi. Siamo invece molto dispiaciuti e rammaricati per la situazione del campo di gioco che ci ha costringerà, di fatto, a giocare lontano da Potenza, forse perdendo il vantaggio del fattore campo. Siamo tuttavia felici del “sostegno” riservatoci dall’Amministrazione Comunale di Oppido Lucano che ringraziamo per lo sforzo posto in atto per permetterci di poter giocare il campionato sul loro campo di gioco.”

Un campionato, quello 2016/2017, che si annuncia quanto mai interessante per il CUS Potenza Rugby che cercherà di regalare nuove soddisfazioni e gioie a tutti i fan e sostenitori, capeggiati dalla BCC di Laurenzana e Nova Siri.

Ufficio Stampa
CUS Potenza Rugby ASD
Biagio Sampogna

 

Tags: ,

 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: