Italdonne, Sillari: “Contro l’Inghilterra sarà un match dal ritmo molto elevato”

Dublino – Mancano poco al secondo match della Nazionale Italiana Femminile alla Women’s Rugby World Cup contro le campionesse del mondo in carica dell’Inghilterra. Le Azzurre hanno svolto in mattinata prima un lavoro in palestra per poi spostarsi sul campo sotto gli occhi vigili di coach Di Giandomenico.

Quella contro le inglesi non sarà una partita qualsiasi per Michela Sillari e Manuela Furlan. Entrambe hanno vinto il titolo nel campionato inglese con gli Harlequins nella scorsa stagione e domenica si troveranno di fronte alcune ragazze che hanno vissuto con loro la rincorsa vincente allo Scudetto.

“ Indossare la maglia azzurra al mondiale è qualcosa di incredibile – ha esordito Michela Sillari, ala dell’Italdonne -. Ripensi a tutta la fatica fatta per raggiungere questo traguardo che tutte noi volevamo tantissimo. Contro l’Inghilterra sarà una partita molto fisica e con un ritmo di gioco molto elevato. Dovremo essere brave a reggere l’urto e ripartire da quanto di buono fatto contro gli USA dove soprattutto nella parte finale del match siamo riuscite a mettere in campo il nostro gioco.

“L’esperienza in Inghilterra mi ha aiutato tantissimo – continua Sillari – e raggiungere il titolo con gli Harlequins è stato fantastico. Avevamo come obiettivo i play-off, ma partita dopo partita… abbiamo acquisito consapevolezza nei nostri mezzi riuscendo a conquistare un risultato grandioso”.

“Sarà strano affrontare le nostre compagne di squadra nella scorsa stagione – ha dichiarato Manuela Furlan, estremo della Nazionale Femminile -. Ci siamo già incrociate nello scorso 6 Nazioni, ma al Mondiale è qualcosa di particolare. E’ bello vederle a pranzo, scherzarci e scambiare opinioni qui a Dublino. C’è sempre un rispetto di fondo che ci accompagna al di là del risultato finale”.

“Ho vissuto una stagione piena di soddisfazioni in Inghilterra che mi hanno dato la possibilità di arrivare carica al mondiale – ha proseguito Furlan – . La vittoria del Campionato è stato un momento molto emozionante e che ha coronato il lavoro costante svolto con il club. Sono cresciuta a livello rugbistico e umano”.

“Per il prossimo match del Mondiale metteremo in campo tutta la grinta che ci caratterizza – conclude l’estremo azzurro – . Contro gli USA il risultato non ci ha sorriso, ma ci sono degli aspetti positivi su cui lavoriamo costantemente insieme allo staff e da cui ripartiremo”.

Il match contro l’Inghilterra sarà trasmesso domenica alle 14.30 locali (15.30 locali) in diretta su worldrugby.org e rwcwomens.com.

 

Tags: , , ,

 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: