La franchigia Costa Toscana under 16 vince ed è prima

costa-toscana-u16

Domenica memorabile per la rappresentativa under 16 della Costa Toscana, la Franchigia riconosciuta dalla FIR nata la scorsa estate, grazie alla proficua collaborazione fra Livorno Rugby, Amatori Rosignano, Emergenti Cecina e Bellaria Pontedera.

Nella quinta giornata del girone élite di categoria (centro Italia), nel match interno con una squadra, quella del Perugia, diretta concorrente delle zone nobili della classifica, i ragazzi (nati negli anni 2001 e 2002) allenati da Marco Zaccagna, Marco Tomaselli e Alessandro Gragnani si sono imposti 36-5. 5 le mete dei padroni di casa, che si sono scatenati nel corso di un favoloso secondo tempo. I 5 punti ottenuti (successo condito dal bonus) consentono di tornare sul gradino più alto del podio, in compagnia di Cavalieri Prato/Sesto e Amatori Parma.

Per la Costa Toscana – che ha dominato le due partite di inizio stagione, valide quali ‘barrage’ – si è trattato del quarto successo ottenuto in cinque fatiche del girone élite. La situazione in graduatoria: Cavalieri Prato/Sesto, Amatori Parma e Costa Toscana 20 p.; Modena 18; Perugia 17; Firenze 16; Siena 5; Lyons Piacenza/Valnure 3; Parma’31 1; Reggio Emilia 0.

Sul ‘Maneo’, la Costa Toscana si è presentato con Ficarra, Campanile e Andreotti in prima linea, Giacomo Fabbri e Angiolini in seconda, Eliseo, Mattei e Baldi in terza, Zannoni e Gesi mediani, Fabbri e Cristiglio ali, Vargiu e Capozzi centri e Tomaselli estremo. Entrati anche: Nanni, Mannucci, Mancini, Bagnoli, Barsotti, Tattanelli e Meini.

Primo tempo povero di marcature. Solo al 24′ i locali sbloccano il punteggio con la meta di Andreotti trasformata da Gesi: 7-0 all’intervallo. Nella ripresa crescono i toscani. Al 3′ ancora meta di Andreotti trasformata da Gesi (14-0). Al 6′ accorcia il Perugia (14-5). Terza meta della Costa Toscana (all’8′ a bersaglio Tomaselli): 19-5. I padroni di casa sono accorti: piazzato di Gesi al 16′ (22-5). La meta-bonus giunge al 23′ ed è firmata da Cristiglio. Gesi trasforma: 29-5. Al 31′ la meta di Vargiu condita dalla nuova trasformazione di Gesi fissa il risultato sul 36-5.

 

Tags: , , , , , ,

 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: