La Fulgida Etruschi Livorno pareggia a Montelupo

Nella sua ultima trasferta stagionale, la Fulgida Etruschi Livorno ha ottenuto il suo primo pareggio. A Montelupo, contro i locali del Montelupo/Empoli, i verde-amaranto guidati dall’allenatore-giocatore Francesco Consani hanno impattato 15-15. In parità, 2-2, pure il conteggio delle mete. Nessuna delle due squadre si è dunque assicurata il bonus-attacco. I labronici, che sono stati raggiunti proprio a fil di sirena, hanno raccolto (così come gli antagonisti) due punti. Per quanto visto nell’arco degli 80′, gli ospiti avrebbero meritato qualcosa di più. A conti fatti però – alla luce dei risultati provenienti dagli altri campi – il pareggio non è da disprezzare. La Fulgida, nel campionato di serie C regionale, girone 1, occupa sempre l’ottava piazza, ma se – come è nelle corde – supera domenica prossima, in casa, nell’ultima giornata del torneo, il fanalino di coda Chianciano, guadagnerà due posizioni. Con un successo, i labronici supererebbero l’Amatori Prato (che osserverà un turno di riposo) e una delle due formazioni appaiate attualmente sul quinto gradino (Cortona e Montelupo/Empoli, che si troveranno di fronte). Questa la situazione in classifica (18 le gare disputate da Cavalieri Prato/Sesto cadetto e Amatori Prato, 17 per le altre otto compagini): Cavalieri Prato/Sesto cadetto 76; Firenze’31 cadetto 72; Lucca 58; Le Sieci 51; Montelupo/Empoli e Cortona* 34; Amatori Prato** 33; Fulgida Etruschi Livorno 31; Bellaria Pontedera* 14; Chianciano** -2. *Cortona e Bellaria 4 punti di penalizzazione; **Am. Prato e Chianciano 12 punti di penalizzazione. A Montelupo, la Fulgida si è presentata incerottata ed incompleta. Solo 16 i giocatori a referto, con Consani entrato in campo in condizioni precarie. Alla distanza, al cospetto di una formazione che invece ha presentato una panchina completa, il ritmo dei labronici è inevitabilmente calato. I livornesi, in virtù della propria superiorità nelle lotte fra le mischie (chiaro il predominio nei raggruppamenti ordinati), hanno tenuto più a lungo il possesso dell’ovale. In equilibrio il primo tempo, chiuso sul 7-7. Nella prima frazione, per gli ospiti, a bersaglio il centro Iegre, abile a realizzare una meta in seconda fase, con l’ala Brilli, che ha arrotondato con la trasformazione. Al 7′ della ripresa, seconda meta dei locali (12-7). I verde-amaranto non perdono lo smalto e con il piazzato dell’apertura Christian Incrocci accorciano le distanze (12-10 al 16′). E’ Shani, nell’occasione schierato centro, a segnare la meta del sorpasso livornese: 12-15 al 29′. All’ultimo minuto il Montelupo/Empoli su piazzato siglato da posizione centrale, fissa il risultato sul 15-15. La Fulgida, calcoli alla mano, può mettere nel mirino il sesto posto conclusivo. Sarebbe un piazzamento di tutto rispetto, a conferma della crescita evidenziata nel girone di ritorno. Lo schieramento protagonista a Montelupo: Compiani; Sanacore, Shani, Iegre, Brilli; Incrocci C., Consani (22′ st Guiggi); Gracci, Chiarugi, Ruffino; Bonaretti, Pini; Fusco, Mazzocca, Trinca.

unnamed-333

 
 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: