Le Dame Nere si impongono di misura sul Cogoleto

Soffrono per 80 minuti, ma alla fine le Dame Nere, portano a casa un’importantissima vittoria 10 – 7, sul campo di casa contro il Cogoleto, quarta forza del campionato. Una vittoria importante, se non per la classifica sicuramente per il morale, per la compagine pratese che si presentava a questo appuntamento non nelle condizioni migliori, vista la lunga serie di infortuni che nelle ultime domeniche ha falcidiato la rosa, costringendo i due allenatori, Nutini e Cirri a pescare dalla tutorata Gispi Rugby per completare la panchina.
Partono male le Dame che nonostante la pressione iniziale non riescono a concretizzare e subiscono una meta dopo sedici minuti in una delle poche disattenzioni difensive fatte registrare durante la partita, con un pallone malamente perso in attacco che innesca il rovesciamento di fronte delle liguri: palla che viaggia fino all’ala, placcaggio mancato e meta in mezzo ai pali con conseguente trasformazione. Cogoleto in vantaggio 7 – 0. La partita si mantiene su ritmi bassi e discontinui, con le padrone di casa che impongono una forte pressione alle avversarie. La mischia pratese è dominante sia nelle fasi statiche che nelle situazioni di gioco rotto in mezzo al campo (specialmente con Massellucci, autrice di un’ottima prestazione) e dopo 25 minuti questa superiorità costa un giallo alle liguri (infrazioni ripetute). E’ la svolta della partita per le Dame, sale in cattedra Linda Di Vitantonio che sull’azione successiva trova il varco giusto per schiacciare in mezzo ai pali e poi trasformare la meta rimettendo le cose in pari. Sul finale del tempo l’indisciplina del Cogoleto produce anche un calcio piazzabile che sempre Di Vitantonio realizza (alla fine sarà Woman Of The Match) portando in vantaggio le pratesi 10 – 7.
La ripresa si apre con il XV di casa più concentrato e deciso a chiudere la partita ma gli innumerevoli errori dei ¾ impediscono di aumentare il gap. Ancora Di Vitantonio da una mischia a 5 m riesce ad entrare in meta ma viene tenuta alta, mentre Barbagli più volte è placcata a pochi cm dalla meta. Nonostante i cambi la mischia grigionera continua ad essere dominante ma nel convulso finale è Cogoleto che più volte giocando al piede mette sotto forte pressione la difesa delle Dame, che pu con qualche sussulto regge fino alla fine portando a casa la partita.
Alla fine del match è Lorenzo Cirri a commentare la prova delle ragazze:
“Tralasciando la qualità del gioco, sono soddisfatto di quello che siamo riusciti a fare oggi, visti i tanti infortuni e le condizioni non ottimali di alcune giocatrici. Abbiamo fatto quello che potevamo ed oggi è andata bene. La squadra è giovane e dobbiamo ancora crescere molto sotto il profilo della gestione della partita. Siamo entrati in campo decisi a portare a casa il risultato ma abbiamo fatto davvero troppi errori, che ci hanno impedito di chiudere il match, soprattutto nel secondo tempo. Dobbiamo imparare attraverso queste partite a comprendere meglio le meccaniche del gioco, ma questa vittoria è un passo importante verso la nostra maturità”.

Prato, Impianti Sportivi Gispi – Domenica 9 aprile 2017
Campionato nazionale di Serie A Femminile – Girone 2

DAME NERE I CAVALIERI PRATO – RUGBY COGOLETO & PROV. DELL’OVEST = 10 – 7

Marcatrici: p.t. 16′ mt. + trasf. Cogoleto (0 – 7); 26′ mt. trasf. Di Vitantonio (7 – 7); 32′ cp Di Vitantonio (10 – 7);

DAME NERE I CAVALIERI PRATO: 15. Bitossi (v. cap), 14. Bazzani (40′ Vignozzi), 13. Fineschi, 12. Venezia, 11. Barbagli, 10. Di Tizio, 9. Santini (61′ Menicacci Gre.), 8. Di Vitantonio, 7. Massellucci, 6. Magro, 5. Poli (54′ Novelli), 4. Stefani, 3. Guerrini, 2. Longaron (cap), 1. Giovannoni (51′ Menicacci Giu.)
A DISPOSIZIONE
19. Tuci, 21. Carrabba 22. Stoppioni, 23. Gonzales
Allenatori: Nutini / Cirri

@Photo Courtesy Enrico Mari

 

Tags: , , ,

 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: