L’Italia vince, ma non convince. In crescita la mischia

 

A SAN JOSE GORI E COMPAGNI REAGISCONO E CONQUISTANO IL SUCCESSO 24-20

San Jose (Stati Uniti, CA) – Due mete di Ornel Gega e quattordici punti al piede di Carlo Canna consegnano all’Italia la prima vittoria dell’era O’Shea.

A San Jose, in California, gli Azzurri superano per 24-20 gli Stati Uniti prendendo in mano le redini dell’incontro nella ripresa, dopo un primo tempo all’insegna dell’equilibrio chiuso da Gori e compagni davanti di una sola lunghezza, 11-10.

Domani l’Italia si trasferirà a Toronto dove, domenica prossima, affronterà il Canada nella terza ed ultima gara del tour estivo 2016.

Cronaca

Pochi minuti di gioco e l’Avaya Stadium trattiene il fiato: scontro in aria tra le due ali Sarto e Ngwenya, che restano entrambi al suolo privi di sensi e devono lasciare il campo, con Venditti che rimpiazza il trequarti padovano tra gli azzurri.

Al decimo minuto sono i padroni di casa ad aprire le marcature dalla piazzola con il numero dieci MacGinty, con Canna che replica pochi minuti dopo per il 3-3. Sempre il numero dieci azzurro, poco dopo, è protagonista del cambio di risultato: Canna cerca di intervenire su un tre-contro-uno americano, commette in avanti volontario e dopo l’intervento del TMO l’arbitro sudafricano Van der Westhuizen lo sanziona con cartellino giallo e meta tecnica.

Sotto per 10-3, l’Italia reagisce, non concede ulteriori punti ed alla mezzora sfrutta il dominio dei propri avanti per mandare in meta, dopo un maul da penaltouche, il tallonatore Ornel Gega, alla prima marcatura internazionale della carriera nel giorno della sua quarta apparizione. Il pallino del gioco passa nella mani degli Azzurri, che difendono con efficacia ed allo scadere passano in vantaggio con un nuovo piazzato di Canna.

E’ ancora il numero dieci beneventano, subito dopo il riposo, a finalizzare con un drop un lungo attacco italiano a cui, questa volta, è MacGinty a ribattere con il piazzato del 13-14. Al quarto d’ora, con gli USA in inferiorità per un giallo a Dolan, Gega firma la sua doppietta personale  in un’azione che è la fotocopia della precedente e porta oltre il break l’Italia, 13-21.

Nel momento migliore della Nazionale, dopo una girandola di cambi, gli USA riescono a tornare in partita con Lamborn, che finalizza al largo un ottimo spunto offensivo di MacGinty: è 20-21 e gli ultimi dieci minuti sono di pura sofferenza, con gli States che inseguono disperatamente una storica vittoria ed un’Italia che con moltissimi giovani in campo – Ceccarelli, Fabiani, Negri, Castello e Odiete e Panico non sommano venti caps – riesce a mantenere la lucidità e l’aggressività difensiva necessarie a riconquistare l’ovale nel minuti finali e, sulla sirena, a conquistare il piazzato che Canna trasforma fissando il risultato sul 20-24 finale.

Questo il tabellino del match di questa sera:

 

San Jose, Avaya Stadium – sabato 18 giugno

Test-Match

Stati Uniti v Italia 20-24

Marcatori: p.t. 10’ cp. MacGinty (3-0); 15’ cp. Canna (3-3); 20’ m. tecnica Stati Uniti tr. MacGinty (10-3); 30’ m. Gega (10-8); 39’ cp. Canna (10-11);s.t. 3’ drop Canna (10-14); 10’ cp. MacGinty (13-14); 16’ m. Gega tr. Canna (13-21); 28’ m. Lamborn tr. MacGinty (20-21); 40’ cp. Canna (20-24)  

Stati Uniti: Holder; Ngwenya (4’ pt. Te’O), Palamo, Suniula, Scully; MacGinty, Augspurger; Dolan, Clever (cap), Durutalo; Peterson (22’ pt. Tomasin), Brakeley; Baumann (26’ st. Tarr), Hilterbrand (13’ st. Taufete’e), Lamositele (36’ st. MacLellan)

all. Mitchell

Italia: McLean; Sarto L. (4’ pt. Venditti), Campagnaro, Castello, Odiete; Canna, Gori (cap, 24’ st. Palazzani); Van Schalkwyk, Favaro, Mbandà (22’ st. Negri); Fuser, Geldenhuys (16’ st. Bernabò); Cittadini (16’ st. Ceccarelli), Gega (16’ st. Fabiani), Lovotti (20’ st. Panico)

all. O’Shea

arb. Van der Westhuizen (Sudafrica)

Calciatori: MacGinty (Stati Uniti) 4/4; Canna (Italia) 4/4; McLean (Italia) 0/1

Cartellini: 20’ pt. giallo Canna (Italia); 14’ st. giallo Dolan (Stati Uniti)

Man of the Match: Gori (Italia)

Note: campo in buone condizioni, serata calda, 8.000 spettatori circa.

 13423774_1244563348888031_2369751861963439743_n

 
 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: