Livorno giovanili: nasce la franchigia under 18 ‘Costa Toscana

Grazie alla stretta e proficua collaborazione fra quattro società (Livorno Rugby, Emergenti Cecina, Amatori Rosignano e Bellaria Pontedera), nasce la franchigia under 18 denominata ‘Costa Toscana’. La rosa è composta da elementi nati negli anni 1999 e 2000. Sotto la guida tecnica di Riccardo Squarcini (che, anche a causa di tale nuovo gravoso impegno chiude la sua attività di giocatore del Livorno Rugby) e di Luca Isozio (fino alla scorsa annata allenatore-educatore della rappresentativa propaganda under 12 biancoverde), la ‘Costa Toscana’ si iscriverà a due campionati. I giocatori più validi disputeranno il torneo élite di categoria, gli atleti che necessitano ancora di maturare saranno protagonisti del torneo regionale. La lista è unica: sarà il lavoro svolto nel corso degli allenamenti a determinare, settimana dopo settimana, le gerarchie. Non è detto che chi inizia giocando il campionato regionale poi non possa passare alla squadra élite, né è detto che chi inizia fra gli élite non possa ‘retrocedere’ nel campionato regionale. Almeno una volta alla settimana le sedute saranno congiunte: si cercherà di ruotare tali appuntamenti su quattro campi (a Livorno, Cecina, Rosignano e Pontedera). Gli incontri casalinghi di campionato si giocheranno a Livorno e a Cecina. Circa la metà dei 60 elementi in rosa sono del Livorno Rugby e, regolamento alla mano, potranno, eventualmente, giocare anche in prima squadra, in B. Fra gli elementi biancoverdi inseriti nella neonata franchigia anche il pilone Matteo Liguori, il seconda linea Alberto Merani ed il trequarti centro Diega Ianda, tutti e tre classe 1999, protagonisti nel Centro di Formazione di Prato, il college nel quale sono selezionati i migliori giovani del centro Italia. Il Livorno Rugby ha confermato alla guida delle squadre under 16 e under 14, rispettivamente, Marco Zaccagna e Massimiliano Ljubi. L’under 16, capace di disputare nell’ultimo anno un campionato regionale in chiaro crescendo, giocherà a settembre gli scontri-barrage, nel tentativo di accedere al campionato élite. A coordinare il lavoro nel settore propaganda è stato chiamato Riccardo Fabbrini. Sotto la sua direzione, confermato in blocco (o quasi) lo staff under 12, 10, 8 e 6.

unnamed-19

 
 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: