Livorno Rugby under 18 perde ma è salva

A Firenze, contro i fortissimi locali primi in graduatoria, il Livorno Rugby non ha compiuto il miracolo sportivo e non è riuscito a ribaltare il pronostico sfavorevole. La sfida, valida per la 14° ed ultima giornata, si è chiusa con la netta affermazione dei gigliati, 69-0. I biancoverdi sono scesi sul terreno di gioco ‘Lodigiani-Padovani’ senza l’assillo del risultato da cogliere a tutti i costi. La salvezza, dopo i risultati ottenuti nelle precedenti uscite, era già in cassaforte. La permanenza nel duro campionato èlite di categoria rappresenta per i biancoverdi una meta di grande prestigio. In attesa di due recuperi, questa la classifica del girone del centro Italia del torneo élite (la serie A della più importante categoria giovanile): Firenze 64 p.; Cavalieri Prato/Sesto 60; Colorno* 42; Cus Perugia** 27; Parma1931 25; Livorno Rugby 20; Amatori Parma* 12; Cesena 5. *Colorno e Amatori Parma 1 partita in meno; **Cus Perugia 2 partite in meno. A Firenze, i labronici allenati da Daniele Conflitto si sono presentati con uno schieramento largamente rimaneggiato. Partita a senso unico, con i locali capaci di siglare, in tutto, 10 mete. La stagione, per i promettenti under 18 del Livorno Rugby, non si chiude qua. Gli atleti vanno ora a rimpinguare la prima squadra, attesa, dopo le festività pasquali, dalle ultime cinque gare della poule promozione di serie B. I giocatori under 18 possono essere inseriti nella formazione senior, anche se, per regolamento, alcuni, per la loro giovanissima età, non possono essere impiegati in alcuni ruoli del reparto avanzato. I biancoverdi utilizzati a Firenze: Romano, Fabbri, Canepa, Ianda, Martini, Chirici, Zannoni, Bitossi, Merani, De Libero, Pardini, Marmugi, Campanile, Menicucci, Liguori, Grassi, Patrone, Andolfi, Marconi.

unnamed-83

 
 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: