L’Under 14 del CUS Ad Maiora conquista il terzo posto a Noceto al 12° Big Challenge

Brillantissimo fine settimana per l’Under 14 del CUS Ad Maiora Rugby 1951, che si è classificata terza del 12° Big Challenge – 1° Memorial Simone Sau, organizzato dal Rugby Noceto al centro sportivo “Il Pioppo”. Erano presenti 16 squadre fra le migliori del panorama nazionale e i ragazzi guidati da Paolo Martina sono stati sorteggiati nel girone D. Ieri hanno pareggiato per 0-0 contro l’Arvalia Villa Pamphili, hanno battuto nettamente (17-0) il Gispi Prato e hanno impattato per 5-5 contro il Franciacorta, piazzandosi secondi. Oggi nei quarti di finale hanno superato per 17-7 i padroni di casa del Noceto e in semifinale hanno ceduto per 17-0 al Villa Pamphili, che poi ha dominato la finalissima, per 29-7 sul Brescia. I torelli nella finale per il terzo e il quarto posto hanno avuto la meglio per 14-7 sul Tarvisium.

«Sono molto soddisfatto – spiega il tecnico Martina – delle prestazioni messe in campo dai ragazzi, che hanno espresso grande grinta contro avversari molto competitivi. Siamo riusciti a concludere imbattuti il girone, costringendo al pareggio il Villa Pamphili, che si è poi aggiudicato il torneo. Anche oggi il ruolino di marcia è stato ottimo, con due successi intervallati dalla sconfitta contro il Villa Pamphili. Nella finalina il Tarvisium ha mostrato un ottimo rugby e siamo stati bravi a spuntarla di misura. Abbiamo giocato bene nei punti d’incontro e nel sostegno, dimostrandoci molto uniti. In difesa i placcaggi hanno funzionato con buona continuità».

Il cussino Antonio Caminiti si è aggiudicato il Premio Simone Sau, intitolato all’atleta nocetano scomparso nel 2016 a soli 30 anni, come miglior giocatore della manifestazione. «L’ho impiegato – afferma Martina – sia come terza linea sia fra i centri e ha svolto il suo compito con efficacia. Si è meritato il premio, che avrebbe però potuto andare anche ad altri atleti della nostra squadra. Tutti hanno fatto il loro dovere e il nostro vero punto di forza è stato il gruppo». Nel prossimo fine settimana l’Under 14 biancoblù, seguita da Vittorino Tosatto, sarà in gara a Imperia, nel Torneo Carletto Oddone, che l’anno scorso ha vinto, battendo in finale il Chicken Rozzano. Sarà la finale del Trofeo delle 4 Regioni e vi parteciperanno sei compagini.

Oggi erano impegnate anche l’Under 18 territoriale e l’Under 16 Elite. La compagine allenata da Roberto Marchiori e Manuel Musso ha chiuso la stagione ufficiale, imponendosi ad Alessandria sul Monferrato per 39-12, con due mete di Bartoletti, una a testa di Bellazzo, Ilucas, Fois, Sacco e Bersano e due trasformazioni di Mastrodonato. Tornerà in campo sabato 27 maggio a San Mauro nel Memorial Max Spagnoli. L’Under 16 Elite ha affrontato al centro sportivo Angelo Albonico il Rugby Lyons Piacenza in amichevole. I cussini, che hanno schierato in prevalenza i classe 2002, sono partiti forte e nel primo tempo hanno segnato quattro mete, subendone due, aggiungendo altre due marcature nella ripresa. A dirigere, al suo debutto, è stata Francesca Fini, componente della squadra cussina di serie A, che ha superato il corso per diventare arbitro. Il prossimo appuntamento per il team di Nicolas Epifani e Roberto Modonutto sarà venerdì 2 giugno a Cogoleto, già nella conformazione del prossimo anno, con i 2002 e i 2003, nel Trofeo Province dell’Ovest.

 

Tags: , , ,

 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: