Macerata vince e Forlì saluta i sogni di promozione

Con la sconfitta interna di domenica, per mano del Banca Macerata Rugby, l’ER Lux RF79 dice addio matematicamente ai sogni di promozione con tre giornate di anticipo. Per i ragazzi di Coach Temeroli Paolo è la terza sconfitta consecutiva anche se, paradossalmente, proprio in questi tre incontri si è visto un gioco concreto e strutturato nella fase offensiva che spesso ha messo in difficoltà gli avversari. Il vero tallone d’Achille sono la difesa, che ha concesso il bonus offensivo due volte negli ultimi tre match, e la disciplina, con i troppi punti al piede regalati agli avversari, aree da migliorare sensibilmente per poter ambire ad un risultato più importante nella prossima stagione.

Coach Temeroli opta per Giardini estremo con Nanni e Rani a chiudere il triangolo arretrato, mentre in mischia Roncuzzi parte titolare con Biondo, ancora sgualcito dopo il match di Formigine, in panchina. Il terreno duro e polveroso fa da cornice a questo match che vede, dopo 15 minuti, gli ospiti passare in avanti grazie ad una punizione. La reazione biancorossa è immediata e sul successivo calcio d’invio la palla viene raccolta da Magnani che imposta una maul che si conclude con l’ovale depositato oltre la linea bianca da D’agostino dopo una spinta di 20 metri. Ragaglia centra i pali sulla trasformazione e Forlì si porta 7 a 3. Gli ospiti cercano di raddrizzare l’incontro e tornano in avanti con una meta trasformata nata da una rimessa laterale a 5 metri dalla meta trasformata in maul. Gli ultimi 5 minuti della prima frazione sono un duello fra calciatori con Ragaglia che centra i pali due volte riportando in avanti l’ERLux RF79 ed il cecchino marchigiano che risponde all’ultimo secondo del primo tempo che consente agli ospiti di impattare sul 13 pari la prima frazione.
Alla ripresa delle ostilità è subito Macerata ad allungare; rimessa laterale, gran corsa dell’apertura ospite che taglia la difesa biancorossa come burro e ovale depositato oltre la linea bianca: 13 a 20 al 41′. I biancorossi provano a recuperare ed il match è vibrante ed equilibrato, ma al 55° è ancora il Macerata, con una ripartenza da mischia ordinata, a schiacciare in bandierina allungando sul 25 a 13 che sembra chiudere la partita. Coach Temeroli inserisce forze fresche ed al 59 è Marzocchi a marcare rompendo un placcaggio e sfruttando una buona serie di raccogli&vai avanzanti della mischia biancorossa. Con i punti al piede di Ragaglia il punteggio è 20 a 25 con ancora 21 minuti di gioco a disposizione. Tutta la panchina viene messa in campo e Forlì prova in tutti i modi a ribaltare il punteggio, ma al 79 la doccia fredda con la palla spedita in mezzo ai pali dal calciatore ospite che togli ai biancorossi la speranza di portarsi avanti e addirittura li lascia senza punto di bonus difensivo.

Il discorso promozione rimane, quindi, una lotta a due fra Jesi e Macerata con Imola che nutre qualche piccola speranza a -13 dalla capolista con 15 punti da poter conquistare, mentre per Forlì giochi si chiudono qui nonostante una crescita costante nel gioco come evidenzia anche il tecnico forlivese:”E’ stato un girone molto strano dove abbiamo alternato risultati clamorosi a sconfitte inimmaginabili. Paradossalmente le ultime partite, dove abbiamo giocato meglio, abbiamo raccolto 0 punti. Ora cerchiamo di portare a termine la stagione onorando al massimo i tre impegni che rimangono e cercando di toglierci qualche soddisfazione”.

Domenica prossima a Forlì salirà il Gran Sasso Abruzzo.

ER Lux RF79 – Banca Macerata Rugby 20 – 28 (primo tempo 13 – 13)

ER Lux RF79 formazione:
15 Giardini, 14 Nanni (72° Savini), 13 Marzocchi, 12 Asioli, 11 Rani (55°
Cornacchia), 10 Ragaglia, 9 Cerchier, 8 Silvani (65° Rossi), 7 Del Gatto
(65° Mattiacci), 6 Roncuzzi (55° Biondo), 5 D’Agostino (50° Stempkowski), 4
Raggi, 3 Perugini (70° Turroni), 2 Magnani, 1 Zaccariello. All. Paolo
Temeroli. Tutta la panchina è entrata

Marcatori
15° c.p. n°15 Macerata (0 – 3)
17 m D’Agostino trasf. Ragaglia (7 – 3)
27° m n°6 Macerata trasf. N°15 (7 – 10)
35° cp Ragaglia (10 – 10)
37° cp Ragaglia (13 – 10)
39° cp n°15 Macerata (13 – 13)

Secondo tempo
41° m Macerata trasf n°15 (13 – 20)
55° m Macerata (13 – 25)
59° m Marzocchi trasf. Ragaglia (20 – 25)
78° cp n°15 Macerata (20 – 28)

Ammonizioni:
49° giallo n°7 Macerata per presa al collo in un raggruppamento
63° giallo Stempkowski per placcaggio pericoloso

Risultati serie C1 girone 5 Promozione – 7° giornata
Rugby Jesi 1970 – Highlanders Formigine: 34 – 32
Gran Sasso Rugby – Imola Rugby: 15 – 27
ER Lux RF79 – Banca Macerata Rugby: 20 – 28
CLASSIFICA
32 Rugby Jesi 1970
25 Banca Macerata Rugby
19 Imola Rugby
12 Highlanders Formigine
9 ER Lux RF79
4 Gran Sasso Rugby
ALTRI RISULTATI RF79

UNDER 18
Noceto Rugby – GenCom RF79 U18 76-14

UNDER 16
A&O RF79 U16 – Reno Bologna 35-7

UNDER 14
Rimini Rugby – Rubicone RF79 19-14
Bologna Rugby 1928 – Rubicone RF79 33-0

UNDER 16 FEMMINILE
Coppa Italia, Tappa di Castel San Pietro Terme ER LUX RF79 U16 Femminile 2° Classificata
ER LUX RF79 U16F-Dragons 35-0
ER LUX RF79 U16F-Bologna 25-5
ER LUX RF79 U16F-Colorno 21-19
ER LUX RF79 U16F-Ferrara 20-35

unnamed-212

 
 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: