Milianti confermato sulla panchina dei Lions Amaranto

Marco Milianti, classe ’81, ricoprirà anche nella stagione 2016/17 il ruolo di allenatore-giocatore della prima squadra dei Lions Amaranto Livorno. Alle sue dipendenze una rosa pressoché confermata in blocco. La società amaranto è intenzionata a dare continuità al buonissimo lavoro intrapreso nella scorsa estate dallo stesso Milianti. Dopo aver sfiorato la promozione in B, i Lions vogliono recitare, nel nuovo torneo di C interregionale (o C1 che dir si voglia) un ruolo di primo piano. Nel proprio girone (a dieci?) del centro Italia, i ‘Leoni’ si troveranno di fronte tante cugine toscane: oltre alle ‘vecchie conoscenze’ Emergenti Cecina, Cus Siena e Cus Pisa, si sono aggiunte Firenze’31 e Union Tirreno Piombino, retrocesse dalla B, ed Elba e Cavalieri Prato/Sesto cadetto, promosse dalla C regionale. Tutto lascia supporre che le otto formazioni toscane siano inserite nello stesso raggruppamento delle umbre Terni e Gubbio. Si preannuncia un torneo livellato verso l’alto, con tante squadre con mezzi notevoli per la categoria. La sensazione è che sarà un campionato all’insegna dell’equilibrio: festeggerà il salto in B chi troverà maggior continuità nell’arco della stagione. Il campionato scatterà ad ottobre. I Lions, al solito, investono grandi risorse nel proprio settore giovanile. Dopo i brillanti risultati ottenuti dalle formazioni del vivaio nell’ultima annata, è stato confermato, in vista della nuova stagione, lo stesso staff di allenatori-educatori, con soli piccoli spostamenti da una rappresentativa under all’altra. Gli under 6 sono stati affidati ad Andrea Brondi, Manola Di Martino e Laura Zucchi, gli under 8 a Vittorio Abbiuso, Brunella Caiazzo e Andrea Giugni, gli under 10 a Marco Antonazzo, Vincenzo Liguori e Andrea Siviero, gli under 12 ad Alessandro Brondi e Alessandro Landi, gli under 14 a Emanuele Bertolini e Davide Mantovani. Gli atleti amaranto del 2002, che hanno appena concluso la loro esperienza con l’under 14, passano in prestito alla rappresentativa under 16 del Granducato Livorno, la società sinergica nata l’anno scorso grazie alla fattiva collaborazione fra gli stessi Lions e gli Etruschi Livorno. Dopo il loro percorso di quattro anni nel Granducato (attivo solo nelle categorie under 16 e under 18), i giocatori torneranno in forza alle loro ‘vecchie’ società, pronti per entrare stabilmente nel giro delle prime squadre. Al solito, per le formazioni giovanili amaranto, la classica preparazione sarà preceduta, nei primi giorni di settembre, da un simpatico mini ritiro, da effettuare in campeggio.

unnamed-481

 
 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: