Mirano in cerca di riscatto

Mirano, 21 ottobre 2016 – a quasi una settimana dalla brutta sconfitta casalinga subita ad opera del Villorba, Set Up Mirano si appresta ad una nuova trasferta che lo porterà in quel di Padova, nella quarta giornata di un campionato in cui iniziano a definirsi quelle che sembrano essere le dirette pretendenti ai playoff promozione.

Petrarca e Paese spiccano su tutte, seguite a breve distanza da squadre che fino ad oggi hanno mostrato prestazioni altalenanti. Tra queste anche Mirano che malgrado le buone prestazioni delle prime due giornate si ritrova, oggi, con soli 5 punti al proprio attivo.
A far pesare maggiormente il proprio esito è stato proprio l’ultimo match giocato, peraltro l’unico in casa, contro Villorba. Un incontro con un passivo finale importante, specchio di un gioco espresso dai bianconeri con molto sforzo e, decisamente, poco risultato, come confermato dallo Staff tecnico.

“Quello che veramente non ci è piaciuto dei ragazzi nella prestazione di domenica scorsa contro il Villorba è stato l’atteggiamento, caratterizzato da una difesa leggera e da un attacco condito da troppi errori. E niente di ciò può essere giustificato dalla loro età o esperienza.” – ha rivelato Prosdocimi a mente fredda – “Così la settimana è stata all’insegna di un forte lavoro difensivo e di una ricerca dell’aggressività che dovrà essere l’ingrediente principale nelle prossime prestazioni, perché domenica ci aspetta il CUS Padova, che sappiamo essere una squadra che non molla mai. Per il resto pensiamo solo a giocare a rugby, con aggressività e velocità, i risultati verranno di conseguenza!”

La compagine cussina è, infatti, una squadra tipicamente ostica, da sempre apprezzata per la propria determinazione e per un gioco che mira a sfruttare tutte le occasioni a propria disposizione.
I miranesi quindi scenderanno in campo determinati a non fare errori, a non concedere troppo spazio all’avversario e soprattutto a concretizzare la grande mole di lavoro che fino ad oggi hanno dimostrato di saper fare.

La rosa dei convocati subirà alcune piccole variazioni rispetto a domenica scorsa, determinate principalmente dagli infortuni occorsi a Berto e Chiumento ma numerose e di qualità sono le carte a disposizione di Prosdocimi e Pilat. Ecco l’elenco: Menin, Coro’, Mason, Menegazzo, Masala, Chizzali, Tobio, Maguolo, Grosoli, Perosin, Compagno, Cimpuiesu, Negrato, Tomaello, Vassallo, Bonaldo, Maso, Bonfio, Nigro L., Masaro, Zampieri, Naggi, Favaro, Busetto.

Dirigerà l’incontro il Sig. Gabriele Di Nardo

untitled

 

Tags: , ,

 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: