Mondiali U20: la Scozia batte 27-19 l’Italia. Azzurrini al play-out

LA SCOZIA BATTE 27-19 L’ITALIA. AZZURRINI AL PLAY-OUT DEL DEL WORLD RUGBY U20 CHAMPIONSHIP

Manchester (Inghilterra) – L’Italia Under 20 chiude al quarto posto nel Pool B dopo la sconfitta per 27-19 contro la Scozia al World Rugby U20 Championship. Gli Azzurrini, nella seconda fase, andranno a giocarsi la permanenza nell’elite internazionale nei play-out salvezza che coinvolgono le squadra piazzatesi tra il nono e il dodicesimo posto nella classifica totale nel torneo, dove la Nazionale nona classificata sfiderà la dodicesima e la decima sfiderà l’undicesima. I match della seconda fase sono in calendario lunedì 20 giugno. Nella serata odierna verranno ufficializzati gli abbinamenti.

La Scozia inizia bene il match riuscendo a sbloccare la partita al 17’ con una meta di McCallum, non trasformata da Hastings. Dopo un iniziale momento di smarrimento gli Azzurrini attaccano a testa bassa e vanno ad un passo dal pareggio in due occasioni tra il 25 e il 30’. La meta è nell’aria e arriva al 31’ con una maul conclusa da Licata che, con la seguente bella trasformazione di Mantelli, vale il sorpasso sul 7-5.

Gli scozzesi ribaltano subito il passivo con un piazzato di Hastings e al 51’ incrementano il vantaggio con una meta di Nairn che approfitta di un errore in difesa dell’Italia per involarsi in solitaria verso la linea di fondo italiana. Il XV di Dalziel continua ad attaccare e sorprende gli Azzurrini con Kinghorn che sul lato mancino offensivo va in meta in posizione angolata con Hastings che sbaglia la trasformazione. Il XV di Troncon rialza la testa e al 62’, dopo un’azione ripetuta, accorcia le distanze con una meta di Rimpelli trasformata da Mantelli che sposta il parziale sul 20-14. La difesa azzurra non è perfetta e dopo un piazzato sbagliato dal n.10 scozzese arriva la meta di Miller che sul lato mancino offensivo sfugge al placcaggio di Bruno e aumenta il divario tra le due squadre in favore dei suoi. Nel finale la squadra allenata da Troncon va vicina alla meta prima con Zanon (annullata in seguito al consulto con il TMO), poi al 77’ Bruno nello stesso angolo riesce a ridurre lo svantaggio portando i suoi sul 27-19, punteggio che non viene incrementato per la mancata trasformazione di Mantelli e che resterà inalterato fino al termine del match.

Manchester, Manchester City Academy Stadium – martedì 15 giugno

World Rugby U20 Championship, III giornata Pool B

Scozia U20 v Italia U20 27-19 (5-7)

Marcatori: p.t. 17’m. McCallum(5-0); 31’ m. Licata tr Mantelli (5-7); s.t. 43’ c.p. Hastings (8-7); 51’ m. Nairn tr. Hastings (15-7); 55’ m. Kinghorn (20-7); 62’ m. Rimpelli tr. Mantelli (20-14); 66’ m. Miller tr. Hastings (27-14); 77’ m. Bruno (27-19)

Scozia U20: Kinghorn; Nairn (72’ Shiel), Galbraith, McPhillips, Robbins; Hastings, Fraser (72’ Gray); Miller, Smith (43’ Wynne), Ritchie (68’ Burnside); Cummings (c), Hunter-Hill (63’ Craig); Fagerson, Kerr (68’ Anderson), McCallum (59’ Thornton)

a disposizione non entrati: Elkington

all. Dalziel

Italia U20: Minozzi; Bruno, M.Zanon, Schiabel, Sperandio (72’ Bronzini); Mantelli, Raffaele; Licata, Pettinelli, Masselli; Fragnito, Krumov; Riccioni, Manfredi (50’ Makelara), Rimpelli (75’ Borean)

a disposizione non entrati: Zilocchi, Baldino, Ciotoli, Panunzi, Dal Zilio

all. Troncon

arb. Thomas Charabas (FRR)

Calciatori: Hastings (Scozia U20) 2/5; Mantelli (Italia U20) 2/3

Venditti_Scozia-600x400

 
 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: