Monferrato Rugby: iniziata ufficialmente l’era Mandelli

Lunedì 04 Luglio è ufficialmente iniziata , sotto la guida tecnica di Roberto Mandelli e atletica di Giancarlo Campaner, la stagione per la squadra Senior del Monferrato Rugby. Grande affluenza di atleti che, nonostante il periodo di vacanza e il clima molto afoso, hanno affrontato i primi test fisici preparati dallo staff tecnico. In attesa del rientro dal Sud Africa di Chris De Meyer , in vacanza con la famiglia e con due atleti del Monferrato (Ameglio e Cotaj) che stanno svolgendo uno stage presso un club sudafricano, la dirigenza del Monferrato ha chiuso i primi colpi di mercato importanti in chiave serie B. La scelta di rafforzare la rosa, dettata anche da un salto di categoria importante, è stata focalizzata sull’utilizzo di atleti cresciuti nel vivaio delle società della franchigia piemontese così da valorizzarne marcatamente l’anima del progetto. Ritorna a disposizione Mattia Caramella, mediano classe ‘94, già in forza all’APD Rugby Alessandria nella stagione 2014-15 che torna dopo un anno “sabbatico” passato a Londra dove ha potuto approfondire la lingua, lavorare e provare l’esperienza di rugby in un club locale. Ritorna al rugby giocato anche Alex Lacatus, Terza linea classe ‘83 potente e tecnico, che nelle passate stagioni ha giocato in Serie A con Asti, Firenze e che dopo due anni di infortunio riprende l’attività sportiva certo di dare un grosso contributo come atleta (lo scorso anno ha svolto con passione e risultati il ruolo di allenatore nel Monferrato U16 – Girone Piemonte). Altro ritorno al rugby giocato dopo un anno di infortunio di Hamid En Naour , tre quarti centro classe’90 , che ha fatto la sua ultima apparizione sui campi da rugby ai Cavalieri Prato nella stagione 2014-2015 e prima ancora nei Crociati di Parma con presenze in Eccellenza, Amlin Challeng Cup e Nazionale Italiana 7’s
. En Naour ritroverà in campo , oltre al suo ex compagno di giovanile e nei Crociati Giuseppe Sciacca (già al Monferrato nella stagione 2015-2016), Jacopo Zucconi che, convinto dalla dirigenza del Monferrato, ha sposato il progetto lasciando cosi il campionato di Eccellenza nella quale ha militato con la maglia dei Lyons Piacenza. Zucconi , classe ‘91 utility back, porterà al progetto un esperienza di alto livello grazie alle sue presenza nel campionato di Eccellenza con le maglie di Lyons Piacenza, Cavalieri Prato e Crociati Parma (con la quale ha vinto il Campionato U20 assieme a Sciacca e En Naour). Rinforzo anche in prima linea con il ritorno ad Asti di Sabino Picciaccia, pilone destro classe ‘83, che nella passata stagione ha militato nelle fila del Lumezzane Rugby (salvezza acquisita in Serie A ma che per rinuncia ripartirà dalla Serie C)
Il lavoro del Monferrato non si ferma qua. Nelle prossime settimane si definiranno ancora il numero di atleti che comporranno la rosa della stagione 2016-2017 e si disegnerà , in modo definitivo, lo staff tecnico delle categorie U18 e u16 che inizieranno a breve la preparazione per le partite di accesso al campionato Elité di categoria.

unnamed-479

 
 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: