Presentata la Pro Recco Rugby 2016/2017

In una bellissima e calda giornata di inizio autunno, la Pro Recco Rugby si è presentata ufficialmente per la stagione 2016/2017 incontrando in piazza Nicoloso, antistante al municipio, autorità, sponsor, stampa, tifosi, amici e la cittadinanza tutta.

Andrea Carretti, ex giocatore biancoceleste e speaker ufficiale del Genoa a Marassi, è stato un perfetto padrone di casa, ha dettato perfettamente i tempi, accolto al meglio i numerosi, importanti e graditissimi ospiti e gestito l’allegra confusione dei nostri atleti di tutte le età. Indispensabile e ottima la regia del responsabile matrketing Dario Gennaro e dell’ufficio stampa della Società, con la collaborazione di tutto lo staff.

Sul palco, allestito naturalmente all’insegna del biancoceleste, con roll-up, striscioni e bandiere, erano presenti il Presidente Roberto Libé, il Presidente Onorario e main sponsor Maurizio Tossini, il Presidente della FIR Liguria Oscar Tabor, che ha distribuito dei doni da parte della Federazione, il Delegato CONI Liguria Pino Raiola, Il Sindaco Dario Capurro insieme al Vicesindaco Gian Luca Bucilli, Andrea Catania dell’ufficio comunicazione BASKO, nuovo main sponsor del settore giovanile, ed Eraldo Pizzo, in rappresentanza della Pro Recco Pallanuoto.

Prima dell’inizio della presentazione vera a propria è stato premiato ufficialmente il quartiere Verzemma, vincitore del Palio del Fuoco 2016, il torneo di touch rugby organizzato nell’ambito delle iniziative per i festeggiamenti dell’8 settembre.

Tutti gli ospiti che hanno preso la parola hanno evidenziato la grande valenza non solo sportiva ma anche sociale dello sport e del lavoro della Pro Recco Rugby a livello giovanile, oltre che sottolineare il lustro dei risultati della società anche a livello senior. Una realtà locale piccola come Recco racchiude numerose realtà sportive, diverse delle quali di primo piano nel panorama nazionale e, nel caso della pallanuoto, anche internazionale, e diventa quindi sempre più importante pensare e realizzare delle sinergie a vari livelli, come hanno iniziato a fare rugby e pallanuoto, avvicinandosi a vicenda con diverse iniziative e come testimoniato anche dalla presenza del “Caimano” Eraldo Pizzo per il secondo anno di seguito alla nostra presentazione.

Il discorso sul valore educativo dello sport e del rugby in particolare è stato centrale anche nell’intervento di Andrea Catania, che ha presentato l’ingresso di BASKO come main sponsor del settore giovanile biancoceleste e come sostenitore del progetto “A scuola di rugby”, promosso dalla Pro Recco Rugby per far conoscere il meraviglioso mondo della palla ovale ai ragazzi delle scuole del territorio, portandoli al campo a giocare ed imparare i fondamentali sotto la guida dei ragazzi della Prima Squadra. Il logo Basko, catena di supermercati di grande importanza in Liguria e nel nord ovest e in costante espansione, è quest’anno presente sia in primo piano sulle maglie del settore giovanile che sul retro di quelle della Prima Squadra.

Entrambe le maglie sono state presentate sul palco, tra gli applausi di tutti i presenti e anche grande sorpresa per quanto riguarda quella della Prima Squadra, che ancora nessuno aveva visto. La nuova maglia degli Squali, sempre griffata Canterbury, mantiene le strisce orizzontali biancocelesti ma con un design tutto nuovo e vede in primo piano sul davanti il logo del main sponsor Tossini, mentre dietro, sopra e sotto al numero, ci sono i loghi di Aircom e Basko.

Dopo la chiamata di tutti gli atleti delle nostre squadre, dall’U6 agli old, hanno preso la parola Lisandro Villagra, allenatore e giocatore degli Squali, e il vicecapitano Davide Noto, che hanno ricordato quanto di grandioso fatto nel recente passato, la forza e l’importanza del gruppo e del lavoro di squadra e lanciato la sfida per la nuova stagione ormai alle porte: domenica prossima, 2 ottobre, al Carlo Androne per gli Squali inizia il campionato di serie A 2016/2017, ospitando la squadra dell’Accademia FIR. Due settimane dopo, a Recco si giocherà già il “derby” di andata contro il CUS Genova.

La presentazione si è chiusa con i doverosi ringraziamenti a Isocinetic’s e Casa della Salute, che seguono i nostri atleti dal punto di vista medico e riabilitativo, e a tutti gli sponsor, partner e sostenitori, oltre che a tutto il cda e lo staff della Società.

Ringraziando di cuore tutti i partecipanti, che hanno conrbuito all’ottima riuscita di un bellissimo momento di festa e appartenenza, invitiamo ogni appassionato di rugby o anche semplice curioso a venire a vedere dal vivo le partite degli Squali e di tutte le squadre, a tifare e ad avvicinarsi al nostro campo e alla nostra realtà.

unnamed-8

 

Tags: , , ,

 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: