Rugby Lumezzane: altro straordinario successo

Difficile immaginare un modo migliore per approdare alla pausa imposta dalla disputa dei test match della Nazionale. Il Rugby Lumezzane batte per 39-17 gli avversari del Rugby Sondrio, conquistando una vittoria con bonus che porta i rossoblu in sesta posizione, ad una sola lunghezza di distanza dal Rugby Piacenza.

L’inizio del match è di marca lumezzanese. E lo dice il primo attacco da calcio di invio che culmina con i primi punti. Un calcio di punizione messo a segno da Lupatini porta i padroni di casa in vantaggio per 3-0. Ma sul cambio di fronte, per il Lume si registrano i primi momenti di sofferenza. Chiusi nei propri 22 metri, Scotuzzi e compagni resistono alle incursioni ospiti. Ma l’apertura di un ovale da touche ad una manciata di metri dalla linea di meta consente al numero 8 Marazzi di schiacciare in meta per il 5-3 temporaneo all’8’. Ma il Lume non ci sta. Sul cambio di fronte, si fa subito sentire l’attacco rossoblu che macina metri e trafigge senza troppo faticare la difesa avversaria. Codinotti finalizza alla bandierina per l’8-5 temporaneo. I successivi minuti sono tutti di marca bresciana. Il Lumezzane mette a ferro e fuoco i 22 metri avversari, ma la finalizzazione è troppo spesso condizionata da imperfezioni che ne impediscono la conversione in punti sul tabellone. Al 32’ i primi frutti. Lupatini centra i pali da calcio piazzato e il vantaggio rossoblu vola sull’11-5. Al 36’, però, si va a segno. Da una rimessa laterale per il Sondrio sui propri 22 metri, Lume è bravo a rubare l’ovale che, a seguito di un’apertura senza sbavature, giunge fino a Pagnoni che gestisce al meglio la superiorità numerica e schiaccia per il temporaneo 16-5. E’ velenosa l’ultima azione della prima frazione. Sondrio sfrutta al meglio una touche sui 22 metri del Lume e, con una rolling mail poderosa, trova la meta del 16-12 con il flanker Sole. La ripresa è da antologia. Al primo pallone, e al primo giro di lancetta, Bandera, con un’iniziativa personale, apre per Berardi che schiaccia in meta per il 21-12. Ma Sondrio torna a mostrare la propria caratteristica migliore. Un’altra rolling maul si rivela letale per il Lume e lo score si assottiglia. Una meta di Schenatti porta lo score sul 21-17. Lupatini, al 14’, regala un po’ di ossigeno ai suoi centrando i pali da piazzato per il 24-17. E l’apertura si ripete al 21’, con il punteggio che sale a 27-17. Ma solo qualche secondo dopo giunge la segnatura del bonus, frutto di una corsa solitaria di Rossetti che, a ridosso della linea di meta avversaria, calcia a seguire. Reattivo Codinotti a raccogliere e a schiacciare per il 32-17. Nell’ultimo minuto a disposizione, Lumezzane va ancora in meta. E’ Lupatini a schiacciare il 39-17 finale, al termine di un’azione costruita dalla metà campo.

“Il risultato finale è frutto di un lavoro costante – commenta al termine il tecnico Francesco Filippini -. Lo dice il fatto che su cinque mete, quattro siano state interamente costruite. Sono soddisfatto della prestazione dei ragazzi, della solidità del gruppo anche a fronte di numerose quanto costanti assenze per infortunio. Ritengo che il punteggio sia rispettoso di quanto visto in campo, anche se è stato il risultato di un impegno durato 80 minuti. Lo dimostra anche l’ultima segnatura, giunta nell’ultimo minuto di gioco. Ora entriamo nella tradizionale pausa di novembre con grande consapevolezza dei nostri mezzi e con l’ottimismo che ci deriva dal recupero che, proprio durante questo mese, coinvolgerà molti dei nostri infortunati”. 

ASD RUGBY LUMEZZANE – RUGBY SONDRIO SARTORI 39-17 (5-0)

ASD RUGBY LUMEZZANE: Bandera, Pagnoni (30’st Savardi), Codinotti, Franceschini, Zaffino, Lupatini, Smaniotto, Scotuzzi, Bertussi, Berardi, Rossetti, Qyra, Sete (14’st Gennari), Corvino (36’st Cavagna), Magli.
A disposizione: Bonetti, Ghizzardi, Resinelli, Bushi.
Allenatore: Filippini

RUGBY SONDRIO SARTORI: Di Clemente (18’st Olivari), Guizzardi (1’st De Simone), Zampelli (25’st Amonini), Alberti, Colli, Del Dosso, Schenatti, Marazzi, Sole, Rossi (15’st Della Cristina), Pontiggia, Crapula (1’st Pettinato), Ciapponi (1’st Rastelli), Mantelli, Azzalini (28’st Moroni).
Allenatore: Dal Toè

MARCATORI: Primo tempo: 2’ cp Lupatini; 8’m Marazzi; 12’m Codinotti; 32’cp Lupatini; 36’m Pagnoni; 40’m Sole tr Colli.
Secondo tempo: 1’st Berardi; 7’m Schenatti; 13’cp Lupatini; 21’ cp Lupatini; 22’m Codinotti; 40’m Lupatini tr Lupatini.

ARBITRO: Pennè

 

Tags: , ,

 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: