Rugby Noceto: un mese all’inizio del campionato, il punto di coach Leone Larini

Manca esattamente un mese all’inizio del campionato, abbiamo fatto una breve chiacchierata con l’head coach della SerieA, Leone Larini, abbiamo parlato di preparazione, obiettivi e novità riguardo la nostra prima squadra.

Ormai sono tre settimane che avete ripreso gli allenamenti, tanta atletica e test per tutti sotto l’attenta guida di Corrado Fantini. Come ha ritrovato i suoi ragazzi dopo le meritate settimane di vacanza?

Devo dire che i ragazzi non si sono mai fermati. Certo, durante i mesi estivi hanno rallentato un po’ il ritmo, ma tutti non hanno mai smesso di allenarsi. “Cocco” (ndr Fantini) ci aveva lasciato un programma atletico estivo e devo dire che tutti o meglio quasi tutti lo hanno seguito, per cui sia i test che gli allenamenti sono già di buona qualità.

Con Guerci e Pulli come avete deciso di interpretare la preparazione in vista dell’inizio del campionato? Ci può svelare se state lavorando più sulla tecnica o state già attuando nuovi schemi e tattiche in previsione di un campionato (quello di Serie A) che per molti dei giocatori è una novità?

Come già detto abbiamo ritrovato la maggior parte dei ragazzi pronti per affrontare la preparazione nei migliori dei modi. Le prime settimane sono dedicate per lo più alla resistenza e forza, a differenza della scorsa stagione per quanto riguarda la resistenza, facciamo molto rugby fitness, questo ci permette di lavorare sia sui nostri schemi sia sulla parte atletica e credo che i ragazzi si divertano di più.

Qualche nuovo acquisto, qualche sorpresa che ci aveva confidato di aspettare, e ritorni importanti all’ombra del Don Chisciotte. Tutto questi fattori creano sia aspettative sia la necessità di riassestare gli equilibri all’interno della squadra in previsione dell’inizio del campionato. Come sta rispondendo la squadra?

Tutti i nuovi acquisti hanno una caratteristica ben precisa: sono giovani. Con la società abbiamo voluto coprire i ruoli scoperti e fortificare la rosa inserendo nella rosa ragazzi già di buone qualità e con forti prospettive di miglioramento ma, anche, giocatori di lunga appartenenza a questa famiglia. Una delle caratteristiche della nostra squadra è rappresentata dal gruppo, che è molto solido, per questo i nuovi arrivati non hanno avuto problemi ad inserirsi. La società, sa bene cosa mancherebbe all’organico e sta provvedendo a completarlo, quindi le sorprese me le aspetto ancora.

2 Ottobre, esattamente tra un mese, grande esordio in SerieA in casa contro il Cus Genova. Qual è la tabella di marcia che vi siete imposti? Quali amichevoli sono organizzate? E con che obiettivo?

Sì, il 2 Ottobre comincia il nuovo campionato. Io, onestamente, non vedo l’ora e credo sia cosi per tutti. Sicuramente sarà una stagione molto più difficile di quella passata e di questo ne siamo tutti consapevoli, gli obiettivi prefissati con la dirigenza preferisco non dirveli, però posso assicurarvi che qui a Noceto in tutti gli anni che ho vissuto prima da giocatore e poi da allenatore non ci si è mai sentiti inferiori a nessuno! Già da tempo abbiamo programmato una serie di partite amichevoli. La prima sarà il 10 settembre a Noceto. Come ormai da qualche anno giocheremo il “Derby del Taro” con la Rugby Parma. Siete tutti invitati allo Stadio Nando Capra per la prima “uscita ufficiale” della squadra. Il 17 Settembre siamo stati invitati, dallo storico amico Sebastian Damiani (ndr. uno dei protagonisti della promozione in Eccellenza) ad un quadrangolare a Lecco, con la squadra di casa, Il Parabiago Rugby e il Cus Verona. Per finire Sabato 24, ultima settimana prima dell’ inizio ufficiale del campionato, giocheremo a Noceto contro il Cus Torino.

Le abbiamo rubato troppo tempo. Le chiediamo un’ultima cosa: qual è l’augurio che fa a se stesso e alla sua squadra?

Auguro a tutto il Rugby Noceto la stessa cosa: di essere un gruppo affiatato e vincente. E tutto questo passa dal lavoro al campo.

Determinato e con le idee ben chiare, così ci è sembrato Leone Larini. Tutti fattori che gli vediamo trasmettere ai ragazzi ogni giorno durante gli allenamenti e che, siamo convinti, siano un ottimo presupposto per la stagione che sta per iniziare.

unnamed-7

 

Tags: , , , , ,

 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: