Rugby Terni: Pegoretti coordinatore tecnico, Pariboni coach della Seniores

Una preziosa conferma e un gradito ritorno tracciano la strada verso la nuova stagione del Rugby Terni. Dopo l’annuncio della costituzione della franchigia con lo Young Rieti Rugby Club per le categorie Under 16-18 che si chiamerà Curiana Rugby, il club rossoverde annuncia due importanti figure per lo sviluppo del movimento ovale cittadino. In veste di coordinatore tecnico ci sarà Andrea Pegoretti, già coach della formazione Under 16 nello scorso campionato. Il tecnico romano – con un recentissimo passato da giocatore in Eccellenza con Capitolina, Roma e L’Aquila – ha già le idee chiare: “Ripartiamo dopo un’ottima annata per il settore giovanile, sia dal punto di vista tecnico che dal punto di vista dell’attaccamento al club da parte di tutti i nostri ragazzi. L’obiettivo sarà far crescere i nostri giocatori ma anche gli allenatori, in modo da poter avere nel giro di un paio d’anni più opportunità per migliorare in tutte le categorie e offrire una proposta più alta dal punto di vista qualitativo”. Resta ancora da completare il quadro dei tecnici di tutte le categorie, ma l’inizio degli allenamenti per le squadre dall’Under 14 al mini rugby è previsto il primo lunedì di settembre. La nuova franchigia U16-18 comincerà invece ad allenarsi il 21 agosto, stesso giorno in cui è prevista la ripresa della preparazione anche per i Draghi della formazione Seniores maschile che torneranno a vestire il rossoverde al campo di Via del Cardellino nel prossimo campionato di Serie C2. In panchina un gradito ritorno, quello di Mario Pariboni già coach del Rugby Terni nelle prime tre stagioni di vita della società fondata da Alessandro Betti. “Ho lasciato un gruppo di ragazzi e ritrovo un gruppo di uomini” le prime parole del Centurione della Sabina, così era stato ribattezzato nella sua prima esperienza a Terni. Già due anni fa Pariboni era tornato nella Conca come tecnico dell’Under 16: “La società mi ha chiesto la disponibilità e io non ho avuto esitazioni. Conservo un bel ricordo, tornare non può che farmi piacere. Obiettivo? Beh io sono uno che vuole vincere sempre. I numeri ci sono e c’è anche qualità. Mi aspetto entusiasmo e voglia di fare. So che i ragazzi non mi deluderanno”.

Mario Pariboni.

 

Tags: , , , , , ,

 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: