Rugby Udine Union FVG: fine settimana di vittorie per u14 e CdF u16, sconfitta l’u18

Nel triangolare di Prosecco, i ragazzi di coach D’Andrea vincono con Gemona e Trieste; il Centro di Formazione under 16 si aggiudica il Torneo di Padova

2016-11-06-cdf-padova

UNDER 14

Sabato 5 novembre la Under 14 della Rugby Udine Union FVG ha disputato a Prosecco la quinta giornata del campionato contro il Trieste ed il Gemona, dopo aver perso la settimana scorsa in casa del Montebelluna in un match molto combattuto.

Nella prima partita i nostri ragazzi hanno incontrato il Gemona e hanno immediatamente dimostrato la loro superiorità, chiudendo il primo tempo con un considerevole vantaggio. Nel secondo tempo, i giocatori si sono avvicendati mettendo in campo una squadra quasi completamente nuova, che si è impegnata mantenendo il vantaggio acquisito nel primo tempo, con una solida difesa ed un buon contrattacco.

La seconda partita è stata disputata contro i padroni di casa del Venjulia Trieste, che quest’anno hanno messo insieme una compagine molto competitiva, sia in attacco che in difesa.  Alla fine del primo tempo i nostri ragazzi sono riusciti ad andare in vantaggio, dopo una dura lotta per arrivare alla meta. Nel secondo tempo il Trieste è riuscito alcune volte a passare le nostre linee, ma il notevole sforzo della difesa ha concesso alla fine una sola meta agli avversari. Udine ha poi segnato una seconda meta, concludendo così vittoriosamente una partita molto combattuta.

Complimenti a tutti i partecipanti ed in particolare ai giocatori della Rugby Udine Union FVG che sta mostrando segni di miglioramento ad ogni partita.

CENTRO DI FORMAZIONE UNDER 16 DI UDINE

Domenica 6 Novembre, Padova – impianti sportivi “Memo Geremia”

Si è svolta domenica 6 Novembre a Padova la prima tappa del campionato dei Centri di Formazione, che ha visto la selezione FVG protagonista della giornata. I friulani hanno affrontato i pari età del CDF Polesine e del CDF di Padova, vincendo per 8 a 7 contro la selezione rodigina e pareggiando 10 a 10 contro quella padovana. Sugli scudi capitan Gregori Marco (Rugby Udine Union FVG), che per questa domenica ha lasciato la prima linea per ritornare nella linea dei 3/4, Comelli Alberto (Rugby Udine Union FVG) imprevedibile mediano di mischia e coordinatore del gioco e Ferrarin Mattia (Rugby Udine Union FVG), genio e sregolatezza, che però con molto carattere ha impostato da apertura il gioco della selezione FVG.

I tecnici Nunziata e Dalla Nora insieme al preparatore Costabile, presenti a fianco dei ragazzi, sono soddisfatti del lavoro di questa selezione, che ha dimostrato una crescita esponenziale frutto del lavoro continuo durante la settimana. “Gli obiettivi di distribuzione offensiva e difensiva” commentano Dalla Nora e Nunziata “cominciano a consolidarsi, ora bisogna dare contenuti più specifici ai ragazzi per farli crescere ancora sulla qualità del gioco espresso. Siamo soddisfatti ma possiamo fare di più e questo lo otterremo solo lavorando insieme a tutta la regione“.

UNDER 18

Rugby Altovicentino – Rugby Udine Union FVG: 22-10

La Rugby Udine Union FVG, impegnata nella lunga trasferta a Vicenza, scende in campo con l’obiettvo di fare punti per poter scalare posizioni in classifica. La partita però inizia subito male per la squadra ospite, che subisce una meta già nei primissimi minuti di gioco a causa di errori individuali. Il gioco è in mano della Rugby Udine Union FVG, che cerca di giocare nella trequarti avversaria, anche se spreca molte occasioni e commette diversi falli sia in mischia sia nei punti di incontro. La meta per la formazione friulana comunque arriva presto e riduce lo svantaggio. La disciplina però non è il punto forte della formazione friulana in questa partita e, in occasione di un’azione che porta alla meta della squadra di casa vengono assegnati due cartellini gialli ai danni della Rugby Udine Union FVG. Dopo pochi minuti l’arbitro fischia l’intervallo.

Il secondo tempo inizia con la Rugby Udine Union FVG in 13 uomini e costretta a subire il gioco della formazione vicentina, che sfrutta questa superiorità per segnare un’altra meta. La squadra ospite reagisce, ma per la seconda volta l’arbitro estrae due cartellini, entrambi rossi a due giocatori: uno della Rugby Udine Union FVG (n*8) e uno della formazione di casa (n*6). Entrambe le squadre si trovano dunque a giocare in 14, ma l’andamento della partita non cambia e la formazione locale porta il punteggio sul 22-5. La Rugby Udine Union FVG riesce all’ultimo minuto a segnare la meta che fissa il risultato sul 22-10. Con questa meta viene decretata la fine della partita: la Rugby Udine Union FVG prosegue quindi nel suo periodo negativo ed esce sconfitta da una partita che era alla propria portata. Da rivedere sicuramente la disciplina della squadra, ma anche l’atteggiamento durante la partita che è risultato molto superficiale.

 

Tags: , , , , ,

 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: