Salento Rugby corsaro al “Lello Simeone”

Il Salento Rugby torna vincitore da Barletta e mantiene il primato in classifica dopo una trasferta dimostratasi molto impegnativa. I Draghi BAT, che solo una settimana fa guidavano il campionato, si sono rivelati avversari ostici e, complice il gioco spezzettato, sono riusciti a resistere all’assedio salentino per tutto il primo tempo, mantenendo il risultato sullo 0-0 al termine della frazione di gioco.

Il coach Alberto Follo all’intervallo predica calma e concentrazione forte anche della superiorità numerica in campo grazie anche all’ammonizione comminata all’ala dei Draghi. Il fischio del Sig. Betto di Bari decreta l’inizio del secondo tempo e, cinque minuti dopo, i tarantati vanno in meta con Carlà e trasformano con Capitan Abbate. La partita è dura e Orlandino, al venticinquesimo, viene punito con il cartellino giallo, ma il Salento riesce a replicare con Carlà.

Negli ultimi quindici minuti, ristabilita la parità numerica, l’allenatore beneventano sostituisce Fina con Cristiano e Panarelli con De Bello e i salentini trovano la meta con Calò al trentaseiesimo. La meta del bonus arriva a tempo ormai scaduto con Fina e, dopo la trasformazione di Capitan Abbate, il Salento Rugby può festeggiare la sua quinta vittoria in campionato.

Il coach Alberto Follo, rinfrancato dal primato mantenuto, dichiara:« La mia squadra è arrivata alla settimana decisiva portando a casa tutto quello che poteva portare come io avevo chiesto. Adesso è il momento di non lasciare nulla al caso. Sappiamo che la trasferta che andremo ad affrontare domenica è delicata, in casa di una squadra molto organizzata e d’esperienza, per questo chiederò ai miei uomini di essere più professionali possibile. Solo così potremmo giocarcela alla pari con un avversario di tutto rispetto com’è il Potenza – ed aggiunge – in tutti i casi il campionato non finirà il 4 dicembre».

Tra una settimana il Salento Rugby sarà chiamato a difendere il primo posto in classifica nella dura trasferta di Oppido Lucano. Ad attendere i tarantati ci sarà il Potenza, campione in carica, che segue in classifica è ad una sola lunghezza di distanza.

Draghi BAT – Salento Rugby 0-24 (0-4)
Tabellino:
Primo Tempo – 35’ Eugenio Conte (Draghi) AMM.;
Secondo Tempo – 6’ Federico Carlà META Ivano Abbate TRASFORMA, 25’ Ortenzio Orlandino AMM., 27’ Federico Carlà META Ivano Abbate N.T., 37’ Gabriele Calò META Ivano Abbate N.T., 43’ Gabriele Fina META Ivano Abbate TRASFORMA.

Formazione Salento Rugby: 15. Gomini, 14. Ricciato, 13. Margari, 12. Carlà, 11. Conforti, 10. Nestola, 9. Abbate, 8. Tardio, 7 Calò, 6. Manta, 5. Orlandino, 4. Cristiano (28’ s.t. Fina), 3. Calavita, 2. Gravina, 1. De Bello (33’ s.t. Panarelli) A disposizione: Mazzotta, Bertone, Giaracuni, Lia Alb., Bruno

Risultati
Serie C Girone 2
Draghi BAT – Salento 0-24 (0-4)
Falchi – Am. Taranto 35-3 (6-0)
Granata – Panthers 57-0 (9-0)
Kheiron – Potenza 0-100 (0-16)
Classifica: Salento* pt. 21, Potenza* pt. 20, Draghi BAT pt. 14, Granata pt. 13, Falchi pt. 10, Kheiron pt. 5, Am. Taranto* pt. 2, Panthers pt. 1
* 4 punti di penalità per non aver ottemperato all’obbligatorietà giovanile

unnamed-29

 

Tags: , ,

 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: